Cultura | 13 febbraio 2021, 15:30

La leggenda della ‘Casa delle anime’ di Voltri

Nella frazione genovese di ponente vi era una locanda che secondo un racconto popolare era frequentata da persone sinistre e nascondeva i cadaveri delle vittime dei locandieri

La leggenda della ‘Casa delle anime’ di Voltri

Questa leggenda m’è stata segnalata da un lettore della rubrica, Luca di Magliolo (Sv) che tramite un amico di Genova Voltri è venuto a conoscenza di questa storia che mi ha inviato gentilmente: grazie Luca.

La poco conosciuta Casa delle anime è un’abitazione che si trova sulle alture di Genova sopra il quartiere Voltri, precisamente in via dei Giovi; una leggenda narra che nell’epoca medievale fosse una locanda e da quest’indizio inizia la sua triste fama. Era collocata in un punto del paese frequentato da pellegrini, mercanti e viandanti; i proprietari della locanda erano persone tutt’altro che raccomandabili ed escogitarono un piano malvagio per arricchirsi pensando bene di derubare ed uccidere i malcapitati clienti che si fermavano a pernottare.

Le malefatte e la fama della locanda iniziarono a diffondersi tra la gente e qualcuno decise di svolgere alcune indagini in seguito alle quali furono rinvenuti alcuni cadaveri sepolti nei campi sottostanti, i proprietari furono arrestati e il locale venne chiuso; per decenni la popolazione si tenne a debita distanza da quel luogo ritenuto maledetto.

Nel secondo dopoguerra una famiglia decise di abitare nella ‘Casa delle anime’ in quanto non aveva altro posto in cui rifugiarsi, subito dopo il loro insediamento nell’abitazione iniziarono ad accadere fatti paranormali: gli oggetti si spostavano e venivano scagliati contro le pareti, si udivano voci, grida e lamenti provenienti dalle stanze precedentemente utilizzate come camere degli ospiti della locanda.

Tuttavia il terribile soggiorno della povera famiglia di sfollati non finì di stupire e spaventare gli inquilini, il culmine del terrore fu quando all’allibita famiglia si presentò una giovane donna dichiarando d’essere alla ricerca dell’amante ucciso dai locandieri anni addietro. Dopo aver capito che non avrebbe mai più ritrovato il suo amato la ragazza scomparve lasciando dietro di sé un odore di rose, la famiglia decise di lasciare l’abitazione e di non farci più ritorno.

Alcuni anni fa è stato girato dalla Rai un breve servizio sulla ‘Ca’ delle anime’ per la trasmissione “Fatti strani di gente comune” - disponibile al link: https://youtu.be/1GuFgbwR4Vw - . Ebbene alla fine del filmato quando viene aperta una finestra compare per pochi attimi una figura evanescente dalle sembianze di donna: sarà il fantasma della ragazza in cerca del suo amato che non riesce a darsi pace? Può essere. In ogni caso, se andate a farvi un giro nella zona, fate attenzione.

Dallo stesso autore di questa rubrica, è disponibile su Amazon il libro “Streghe, diavoli e altre leggende italiane”, in lingua italiana, inglese e in ebook.

Link diretto (libro in italiano):

https://www.amazon.it/Streghe-Diavoli-altre-Leggende-Italiane/dp/B08MMT4L5L

Inoltre, sono disponibili in libreria:

“Borghi imperdibili della Liguria”, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore).

Per seguire l'autore sui social:

Facebook: dario rigliaco autore – Instagram: dario111982

Se sei a conoscenza di una leggenda o una storia legata alla Liguria, e vuoi farla conoscere, oppure sei stato protagonista di un’avventura oscura, paranormale o misteriosa, puoi scrivere all’autore che la prenderà in considerazione: dariorigliaco@gmail.com.

Dario Rigliaco

Leggi tutte le notizie di LIGURIA: STORIA E LEGGENDA ›

Liguria: storia e leggenda

Dario Rigliaco, autore, sceneggiatore e attore. Appassionato di Liguria e non solo, tra le sue otto pubblicazioni editoriali, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore), oltre che la sceneggiatura della serie cinematografica girata e prodotta in Liguria “Game of Kings” (D&E Animation). Tra gli altri titoli di punta “Cene medievali con delitto, racconti e avventure, storia e ricettario” (DeFerrari editore) e il romanzo “Gli eroi con la speranza nel cuore”. Suo anche “Il ponte degli angeli”, l’opera letteraria con scopo benefico dedicata alla tragedia del ponte Morandi di Genova, illustrata dai bambini.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium