/ Politica

Politica | 05 marzo 2021, 13:55

Sansa: "Lavoro diritto e non privilegio, frase brutale di Confindustria"

Il capogruppo della lista Sansa: "Confindustria rivela come per qualcuno dare lavoro sia una “graziosa” concessione, ma rivela soprattutto poca considerazione per il contributo che i lavoratori danno all'esistenza stessa delle imprese"

Sansa: "Lavoro diritto e non privilegio, frase brutale di Confindustria"

"Confindustria dice 'il lavoro è un privilegio'. In questa frase che contestiamo totalmente è racchiusa la ragione per cui oggi siamo stati accanto agli uomini della Compagnia unica. Il lavoro, anche in un momento così drammatico, non è un privilegio, ma un diritto", così il capogruppo della lista Sansa, Ferruccio Sansa. 

"È lo strumento che ci permette di far sentire la nostra voce nella società; è il nostro contributo alla città e al mondo in cui viviamo, oltre a essere ovviamente indispensabile per garantire a noi e alle nostre famiglia un'esistenza dignitosa, per consentire a noi e ai nostri figli di coltivare aspirazioni e opportunità. Il lavoro contribuisce a renderci uguali. L'espressione brutale di Confindustria rivela come per qualcuno dare lavoro sia una “graziosa” concessione, ma rivela soprattutto poca considerazione per il contributo che i lavoratori danno all'esistenza stessa delle imprese. Il lavoro, lo ripetiamo, è un diritto: deve essere tutelato, rispettato e sicuro. Anche lo sciopero è un diritto".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium