/ Municipio Centro Est

Municipio Centro Est | 10 aprile 2021, 17:17

Sei appuntamenti con l’Ecovan+ nel Centro Storico in primavera

In piazza San Giorgio e piazza del Campo per due volte al mese sarà presente l’isola ecologica mobile dove i cittadini potranno conferire mobili, suppellettili, rifiuti elettrici ed elettronici e tutto ciò che viene alimentato a pile o a corrente insieme ai rifiuti pericolosi

Ecovan Genova

Nell’ambito del Piano integrato Caruggi per il Centro Storico, sono sei gli appuntamenti, in calendario per la primavera 2021, con l’Ecovan+, organizzati grazie alla collaborazione di Amiu con gli assessorati all’Ambiente e al Centro Storico del Comune di Genova e il Municipio I Centro Est.

Confermati i due luoghi degli eco-rendez-vous’, ovvero piazza San Giorgio e piazza del Campo: due volte al mese sarà presente l’isola ecologica mobile dove i cittadini del centro storico di Genova potranno conferire mobili, suppellettili, rifiuti elettrici ed elettronici come piccoli elettrodomestici e tutto ciò che viene alimentato a pile o a corrente insieme ai rifiuti pericolosi come olii vegetali e minerali esauriti, vernici e altri prodotti chimici che non possono essere conferiti nel circuito normale della raccolta rifiuti e che devono essere avviati a una specifica filiera di recupero e riuso.Questi gli appuntamenti, dalle 13,30 alle 17: Aprile - Secondo giovedì del mese (8 aprile) in piazza San Giorgio, quarto giovedì del mese (22 aprile) in piazza del Campo; Maggio - Secondo giovedì del mese (13 maggio) in piazza San Giorgio, quarto giovedì del mese (27 maggio) in piazza del Campo; Giugno - Secondo giovedì del mese (10 giugno) in piazza San Giorgio, terzo giovedì del mese (17 giugno) in piazza del Campo. 

“Per essere sempre più vicini alla cittadinanza e informarla dei servizi offerti da Amiu - dichiara Pietro Pongiglione, presidente Amiu Genova - abbiamo diffuso volantini in cinque lingue comprese l’arabo. A questi servizi straordinari, ricordo che abbiamo affiancato anche un’intensificazione dei servizi di sanificazione giornaliera delle strade e che continua il nostro impegno a trasformare gli Ecopunti in quelli ad accesso controllato in modo da rendere sempre più sicura, semplice e comoda la raccolta differenziata: tutto questo per evitare di vanificare anche il lavoro quotidiano che le nostre lavoratrici e i nostri lavoratori eseguono tutti i giorni e tutte le notti nel cuore della nostra città”.

Il servizio Ecovan+ ha riscontrato un grande apprezzamento di coloro che vivono nel centro storico e lo dimostrano i dati medi di raccolta ad appuntamento che si avvicinano alle due tonnellate di ingombranti raccolti. A questo servizio straordinario si aggiunge quello, da sempre presente nel centro storico, di ritiro su prenotazione a piano strada degli ingombranti che dallo scorso mese è stato diffuso a tutta la città. 

“Stiamo lavorando sempre con maggiore attenzione perché una realtà complessa e articolata come quella Centro Storico - aggiunge l’assessore all’ambiente Matteo Campora - possa avere standard di pulizia e sicurezza sempre più vicine alle richieste di chi lì abita e lavora”.

“Sono molto soddisfatta di come stiamo procedendo celermente in merito al ‘piano pulizia’ del progetto Caruggi – dichiara l’assessore al Centro Storico Paola Bordilli - Abbiamo instaurato una forte e stretta collaborazione con i commercianti e i residenti e di questo ringrazio tutti gli operatori di zona di Amiu per la loro costante presenza sul territorio e operatività. Anche l’idea dei volantini in cinque lingue nasce proprio dal confronto con il territorio, nello specifico con il Comitato di Via del Campo con cui abbiamo un dialogo aperto e costante. Invito tutti i cittadini a partecipare attivamente e soprattutto, attraverso il servizio degli Ecovan, a conferire in modo corretto gli ingombranti dimostrando rispetto e amore verso il nostro Centro Storico”.

Giacomo Grassi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium