Attualità - 05 maggio 2021, 20:36

Fim, Fiom e Uilm Leonardo Automazione: "Dal governo via libera implicito alla dismissione. La mobilitazione continua"

La risposta di lavoratori sindacati al messaggio di risposta dell'esecutivo alla lettera inviata per chiedere un aiuto contro la dismissione del ramo di azienda

Fim, Fiom e Uilm Leonardo Automazione: "Dal governo via libera implicito alla dismissione. La mobilitazione continua"

Fim, Fiom e Uilm Leonardo Genova reagiscono rilanciando la mobilitazione alla risposta alla loro lettera appello al Governo contro la dismissione del ramo di azienda.

"Abbiamo letto con attenzione la risposta del ministro alle attività produttive all'interrogazione parlamentare relativa la dismissione della BU Automazione di Leonardo - scrivono i rappresentanti dei lavoratori -. Scremata da una serie di stucchevoli dichiarazioni relative a ipotetici investimenti su Genova del gruppo Leonardo (che ricordiamo meno di dieci anni fa occupava a Genova piu di 7000 lavoratori e oggi solo 1700), la risposta si risolve in un implicito via libera all'operazione di dismissione. Come organizzazioni sindacali non possiamo accettare tale risposta. La mobilitazione continuerà. Ci chiediamo cosa ne pensino quelle forze politiche che a Genova ci danno ragione e a Roma fanno parte di un governo che avvalla una operazione la quale inevitabilmente indebolirà il tessuto industriale del territorio".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU