/ Cronaca

Cronaca | 17 giugno 2021, 11:34

Mancata raccolta dell’immondizia al Campasso. Lodi e Lucia (Pd): “Amministrazione intervenuta solo dopo la nostra segnalazione”

Amedeo Lucia, capogruppo Pd in Centro Ovest: “Siamo cittadini di pari dignità degli altri che abitano a Levante o in Centro. La raccolta sia più rapida e si installino apparecchi di video sorveglianza contro i rifiuti ingombranti”. Lodi: “Il centrodestra presente solo dove si fa passerella”

Mancata raccolta dell’immondizia al Campasso. Lodi e Lucia (Pd): “Amministrazione intervenuta solo dopo la nostra segnalazione”

La città è sporca se non viene adeguatamente pulita. Principio cui si appella Amedeo Lucia, capogruppo Pd in Centro Ovest e a cui fa eco Cristina Lodi, sempre attenta alle zone decentrate della città. Motivo del contendere in questa occasione è appunto la raccolta rifiuti in zona Campasso, ‘rinomata’ per le varie problematiche che l’affliggono oggi come nel passato (ponte docet).

Ebbene, si aggiunge anche quella di una raccolta rifiuti che non è certo veloce. Anzi... E vista la situazione dei giorni scorsi, aggravata dal caldo arrivato come si addice alla stagione, lasciare immondizia sparsa appare oltre che anti-igienico pure foriero di cattivi, anzi pessimi, odori. Per questo, Lucia ha preso quella che una volta si diceva carta e penna, oggi invece è la tastiera di un computer, e ha inviato una e-mail a sindaco, assessore e autorità competenti per segnalare quello che il capogruppo Pd in via Sampierdarena definisce “disservizio riguardante la raccolta dei rifiuti, in particolar modo quello della differenziata (plastica)”. E indica che “sono giorni, se non almeno una settimana, che in molte parti del Municipio Centro Ovest i rifiuti differenziati non vengono raccolti e, in particolare nella zona del Campasso, ci ritroviamo con bidoni stracolmi e altrettanti sacchi abbandonati accanto a essi. Situazione sconfortante”.

Irritazione, asserisce Amedeo Lucia, condivisa dai cittadini, “arrabbiati e delusi” anche perché “a fronte di un aumento della tariffa della Tari ci si ritrova in mezzo alla spazzatura e con i vari miasmi che raggiungono i primi piani dei palazzi. Una situazione insostenibile”.

Ma soprattutto il Pd punta il dito sul fatto che il quartiere sta soffrendo da anni di problemi mai risolti e che rendono non facile la vita ai residenti. Zona “già in difficoltà per la presenza, da anni a questa parte, di cantieri che insistono su di essa, oggi viene abbandonata nuovamente dalla Civica Amministrazione ad assomigliare a una specie di discarica a cielo aperto”.

Accusa pesante ma del resto l’argomento pulizia e raccolta sono tra i temi che maggiormente incidono sulla qualità della vita e appare quindi assolutamente normale che su questi si arrivi anche al confronto, o persino scontro, politico.

Tanto che Cristina Lodi (Pd), consigliere comunale, accusa apertamente il centrodestra di abbandonare quelle zone, afferma, “dove i suoi esponenti non possono più fare passerella come quando tutte le telecamere erano puntate sulla zona e i taccuini dei cronisti erano aperti”.

Mentre il capogruppo Pd in Municipio Centro Ovest aggiunge che ci sono troppi abbandoni di oggetti ingombranti, peraltro piaga non di oggi per Sampierdarena e il Campasso, dove il cimitero della mega immondizia si nota in particolare “nella riaperta strada di collegamento tra via del Campasso e via della Pietra”.

Situazioni per cui Amedeo Lucia invoca l’immediata installazione di un impianto di videosorveglianza. “La stagione estiva e calda è iniziata - incalza l’esponente Pd - i miasmi iniziano a essere insopportabili come è insopportabile vedere il proprio quartiere con cumuli di immondizia ai lati della strada. Questi quartieri saranno considerati da alcuni quale periferia, e quindi meno importanti del Centro e del Levante, ma come cittadini di Sampierdarena e del Campasso ci riteniamo cittadini di Genova allo stesso livello degli altri e con pari dignità”.

Parte la mail, arriva ai destinatari, fa notare la Lodi, ed ecco che c’è stato l’intervento per la raccolta. Si erano forse “dimenticati” di questa zona? Si domanda Cristina Lodi, mentre Lucia insiste; “L’amministrazione comunale si attivi nel più breve tempo possibile affinché avvenga il ritiro dell'immondizia e la pulizia delle strade in tutto il territorio del Municipio II, con particolare riguardo alla zona del Campasso anche nel futuro”.

“C’è voluta la nostra segnalazione per far muovere questa amministrazione”, accusa la Lodi e ripete: se non ci sono motivi “scenici” chi governa la città “non si muove”. “Se è così - dichiara - sono messi molto male, ma il disservizio non deve essere pagato dai cittadini”.

Dino Frambati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium