/ Cronaca

Cronaca | 18 giugno 2021, 16:01

Il vicino lo disturba, lui chiama la polizia che lo trova con una pistola in mano

L'uomo ha ottemperato all'ordine dei poliziotti di riporre l'arma con riluttanza e dopo una certa insistenza degli agenti. L'oggetto è risultato poi essere sono un'arma da softair, ma è scattata la denuncia

Il vicino lo disturba, lui chiama la polizia che lo trova con una pistola in mano

Genova - Un uomo di 25 anni ha chiamato la polizia per lamentare il disturbo della quiete pubblica da parte dei suoi vicini di casa, ma ha accolto gli agenti pistola alla mano, che ha riposto solo dopo l'insistenza degli agenti: l'uomo è stato denunciato per il reato di minacce gravi a pubblico ufficiale.

Solo dopo che l'uomo è stato convinto con fatica dai poliziotti a riporre l'arma si è accertato che l’oggetto in questione fosse in realtà una pistola da soft air, quindi non un'arma vera e propria. A quanto pare il denunciato avrebbe avuto l'intenzione di far cessare il baccano proveniente dal palazzo di fronte grazie all'arma finta, probabilmente pensando di intimidire i vicini rumorosi. 

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium