Politica - 17 luglio 2021, 17:37

Viabilità sicura in Albaro, la soddisfazione dei consiglieri municipali

Nel 2017, dopo la morte di un ventenne, fu votata una mozione unanime in consiglio di Municipio VIII Medio Levante che oggi ha condotto all’introduzione delle nuove rotatorie di Albaro la cui realizzazione è stata appena annunciata

Viabilità sicura in Albaro, la soddisfazione dei consiglieri municipali

Viabilità sicura in Albaro, la soddisfazione dei consiglieri municipali. Nel novembre 2017 i consiglieri del Municipio VIII Medio Levante portarono in seduta una mozione sottoscritta da Nicola Solimena e Marco Neri, all’epoca in Forza Italia, oggi nel gruppo ‘Cambiamo con Toti’ e Giovanna Giardelli (Forza Italia) che evidenziava una criticità contingente.

In oggetto: la messa in sicurezza del tratto stradale via Gobetti - via Righetti. Era indirizzata al presidente del Municipio Francesco Vesco, l’assessore alle Manutenzioni per il Quartiere Albaro Anna Palmieri e il presidente della II Commissione Municipale Permanente Igor D’Onofrio. Si chiedeva un impegno alla Giunta ad attivarsi con gli assessorati e gli uffici competenti per porre in essere tutto quanto necessario alla messa in sicurezza del tratto di strada in oggetto e per studiare la fattibilità e comprendere i costi per la realizzazione delle opere.

“Il tratto di strada in oggetto compreso tra l’inizio della via Gobetti (incrocio via Zara) - si legge - e la via Righetti (incrocio via Guerrazzi/piazza Henry Dunant) è estremamente pericoloso poiché è facile raggiungere velocità elevate; tale tratto di strada è da sempre teatro di svariati incidenti stradali; nello scorso mese di settembre nella via Righetti ha perso la vita un giovane di appena vent’anni; in tali vie, nonostante siano regolamentate da semafori, è facile raggiungere velocità elevate, soprattutto in caso della cosiddetta ‘onda verde’. Si rende, pertanto, necessario modificare tale regolamentazione mediante la costruzione di ‘rotatorie’, al fine da rallentare la velocità di veicoli e motoveicoli, vista l’evidente inefficacia degli impianti semaforici”.

E ancora: “In particolare, ad avviso del gruppo scrivente, andrebbero realizzate due rotatorie, delle quali la prima andrebbe posta all’incrocio con viale Nazario Sauro e sostituirebbe i tre semafori presenti, mentre la seconda verrebbe realizzata all’altezza dell’intersezione con via Cesare Rossi e via Bovio, con la conseguente possibilità di eliminare (non necessariamente nell’immediato) il semaforo posto all’incrocio con la via Guerrazzi”.

Solimena riferisce che la loro mozione fu approvata a maggioranza dal Consiglio Municipale, assai soddisfatto oggi dell’annuncio appena trasmesso ai media dall’assessore comunale Matteo Campora: in Albaro si è avviata la progettazione e i cantieri per realizzare due nuove rotatorie in via Righetti. Serviranno a regolare il flusso viario in una delle principali arterie del territorio del Medio Levante. Così l’amministrazione di Genova intende rendere sicura la viabilità della zona. “Nei prossimi giorni prenderà il via il cantiere per la predisposizione della rotatoria nell’intersezione tra via Righetti, via Guerrazzi e via Don Minzoni - ha spiegato l’assessore in Consiglio Comunale, rispondendo al consigliere Stefano Costa (Forza Italia) - È in fase di progettazione un intervento simile anche per l’intersezione con via Nazario Sauro, dove la rotatoria è stata annunciata già lo scorso anno”.

Via Righetti secondo le statistiche è ancora una delle strade più pericolose della città. La rotatoria attuale verrà realizzata in via definitiva, alla luce del successo della fase sperimentale, fatta con i new jersey. “L’altra rotatoria - specifica Campora - verrà realizzata direttamente in via definitiva entro l’anno”.

Rosa Cappato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU