/ Politica

Politica | 22 luglio 2021, 09:21

G8, il magistrato dell'Anm: "Caschi identificativi per i poliziotti per tutelare chi svolge in maniera corretta il proprio lavoro"

Claudio Martini, sostituto procuratore a Genova e componente della giunta Anm è intervenuto ieri sera al presidio davanti alla Diaz

G8, il magistrato dell'Anm: "Caschi identificativi per i poliziotti per tutelare chi svolge in maniera corretta il proprio lavoro"

Al fine di tutelare i tanti funzionari e agenti di polizia che svolgono il proprio lavoro in maniera corretta, riteniamo utile l'adozione di strumenti volti a consentire l'identificazione di agenti e funzionari di polizia impegnati in operazioni di ordine pubblico”, lo ha detto ieri sera il sostituto procuratore a Genova Claudio Martini, componente della giunta Anm che ieri sera è intervenuto al presidio organizzato nel cortile della Diaz, la scuola in cui il 21 luglio 2001, 93 tra attivisti e giornalisti vennero aggrediti brutalmente dalla polizia. (QUI)

Martini ha portato l'attenzione su un tema il cui dibattito si è riacceso dopo i fatti di Santa Maria Capua Vetere, dove centinaia di agenti della polizia penitenziaria, oltre ai responsabili, sono indagati per il pestaggio dei detenuti nella primavera del 2020.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium