Liguria: storia e leggenda | 24 luglio 2021, 15:30

La "Cascata della Donnaiola" tra bellezze della natura e leggenda

Un percorso non troppo semplice che ripaga ogni fatica, i sentieri meravigliosi sono la cornice di una leggenda popolare dell’entroterra di Savona

La "Cascata della Donnaiola" tra bellezze della natura e leggenda

La “Cascata della Donnaiola,” si trova nell'entroterra di Savona ed esattamente nella frazione Molini, a Quiliano. E' una vera e propria meraviglia della natura che permette agli amanti delle passeggiate in montagna, di raggiungere questo piccolo paradiso attraversando ruscelli e boscaglie.

Un percorso non troppo semplice che, una volta giunti sulla riva del Torrente Danè, offre due possibilità: con acqua bassa, si può tranquillamente affrontare il tragitto camminando a tratti sul letto del torrente, in caso di acqua alta, il sentiero diventa decisamente più impervio, ma non per questo meno affascinante.

La bellissima cascata nascosta nella fitta boscaglia, precipita per un dislivello di una quindicina di metri, su uno scivolo a fianco di una tetra parete di rocce metamorfiche. Ai suoi piedi si estende un bel laghetto cristallino di forma quasi perfettamente circolare e ad oggi, possiamo dire che quel getto d'acqua, creò di conseguenza un particolare ecosistema composto da una ricchezza vegetale che fa il fiore all'occhiello di questo comune, viste anche le differenti tipologie forestali che offre il tracciato.

Da qui, una leggenda che ha fatto la storia e ringrazio la signora Edda di Quiliano, per avermela raccontata.

Si narra che una bellissima fanciulla di nome Usanna, amasse il giovane contadino Pellegrino. Questi, poiché si era rifiutato di pagare le gabelle al castellano Anselmo, venne fatto arrestare e portato in catene lungo il sentiero del Torrente Danè per essere rinchiuso nel castello di Pomo.

Usanna, per vedere ancora una volta l'amato, salì su di un masso sotto il molino della Danea, si sporse troppo e precipitò. Ma dalla roccia, come per magia, scaturì un grosso getto d'acqua che formò un lago in modo tale da salvare la fanciulla da morte certa. E da quel giorno, quel luogo, venne chiamato la “Cascata della Donnaiola”.

Segui l’autore si Instagram (dario111982) e su Facebook (dario rigliaco autore) per scoprire tutti i progetti letterari, televisivi, cinematografici e non solo!

E’ disponibile su Amazon, dello stesso autore di questa rubrica, la collana “Il medioevo in 111 risposte”, tra i libri più letti di questa estate ai primi posti della classifica nella categoria “narrativa storica per ragazzi”.

Dallo stesso autore: “Streghe, Diavoli e altre leggende italiane”, “Miti&Misteri della Liguria”, “Bretagna” e non solo ...

Segui l'autore sui social:

Facebook: dario rigliaco autore – Instagram: dario111982  

Se sei a conoscenza di una leggenda o una storia da raccontare legata alla Liguria, e vuoi farla conoscere, oppure sei stato protagonista di una storia oscura e misteriosa, puoi scrivere all’autore che la prenderà in considerazione: dariorigliaco@gmail.com 

Dario Rigliaco

Leggi tutte le notizie di LIGURIA: STORIA E LEGGENDA ›

Liguria: storia e leggenda

Dario Rigliaco, autore, sceneggiatore e attore. Appassionato di Liguria e non solo, tra le sue otto pubblicazioni editoriali, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore), oltre che la sceneggiatura della serie cinematografica girata e prodotta in Liguria “Game of Kings” (D&E Animation). Tra gli altri titoli di punta “Cene medievali con delitto, racconti e avventure, storia e ricettario” (DeFerrari editore) e il romanzo “Gli eroi con la speranza nel cuore”. Suo anche “Il ponte degli angeli”, l’opera letteraria con scopo benefico dedicata alla tragedia del ponte Morandi di Genova, illustrata dai bambini.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium