/ Economia

Economia | 27 luglio 2021, 07:00

Come scegliere il miglior forno elettrico

Un elettrodomestico al quale difficilmente si può fare a meno è il forno. Una cucina priva di questo elemento è incompleta, non offre le stesse comodità e possibilità di cottura del cibo.

Come scegliere il miglior forno elettrico

Un elettrodomestico al quale difficilmente si può fare a meno è il forno. Una cucina priva di questo elemento è incompleta, non offre le stesse comodità e possibilità di cottura del cibo. D’altro canto, il forno elettrico è comodo, pratico, facile da utilizzare. È l’alleato perfetto per chi ama cucinare ma non ha troppo tempo per stare dietro ai fornelli e per quelle persone con tanta fantasia, desiderose di sperimentare ricette diverse e gustose. Sono tutti diversi e straordinari per ognuno di noi, ma se il dispositivo si guasta, hai bisogno di un servizio di un centro assistenza Genova su misura per farli funzionare nuovamente.

Che cos’è il forno elettrico

Il forno elettrico è l’elettrodomestico che negli ultimi tempi sta prendendo il posto del forno classico, il vecchio forno a gas. Così come fa il suo parente più tradizionale, il forno elettrico ha la funzione di cuocere e riscaldare una vasta gamma di alimenti.

Come avviene la cottura? Ci sono due resistenze, una posta nella parte inferiore, l’altra in quella superiore del vano interno del forno. Queste generano calore al passaggio della corrente elettrica, calore che a sua volta viene trasmesso al cibo sfruttando il metodo per convenzione. Fin qui, è un metodo di cottura tradizionale, seppur alimentato da due fonti di energia diverso (la fiamma nel forno a gas e la corrente in quello elettrico). Eppure, con i nuovi ritmi dettati dalla frenesia della vita attuale, anche gli elettrodomestici devono essere ideati in maniera tale da adattarsi alla modernità.

Per questo motivo, il forno elettrico è dotato di altre funzioni che affiancano quella di cottura tradizionale: si pensi al forno ventilato, il forno con grill, il forno con vaporiera, quello con girarrosto oppure quelli combinati.

Queste funzioni non solo migliorano le prestazioni (per esempio, in termini di risparmio energetico o rapidità), ma consentono anche di preparare ricette e alimenti che difficilmente si possono cucinare con il forno a gas. La comodità del forno elettrico è proprio questa: perché limitarsi alla cottura delle pietanze più classiche quali lasagna, pollo e patate arrosto se si può optare per ricette più elaborate come i biscotti, la pizza, le torte, e tanto altro. Per avere una visione d’insieme più precisa, il centro assistenza elettrodomestici è un’ottima fonte d’informazione.

Come scegliere il miglior forno elettrico

Prima di acquistare il forno elettrico è opportuno capire come lo si vuole utilizzare, quali sono le aspettative e gli spazi a disposizione. Se, per esempio, la cucina fosse piccola e si vivesse in un ambiente dagli spazi limitati come un monolocale o bilocale, un forno elettrico di massimo 20 litri potrebbe essere la soluzione ideale. In questo modo, il dispositivo è facilmente maneggiabile e può essere spostato da uno spazio ad un altro.

Al contrario, se gli spazi sono ampi e si ama la cucina tradizionale, il forno elettrico statico è la scelta migliore perché si possono cucinare ricette classiche come il pane, la pizza, la carne arrosto, ecc. Il forno ventilato è un buon acquisto se si desidera spaziare con i tipi di alimenti da cucinare.

Per esempio, il pesce e le verdure vengono meglio con questo elettrodomestico perché la ventola distribuisce il calore in maniera uniforme, riduce i tempi di cottura e rende gli alimenti soffici all’interno e croccanti in superficie. Se si decide di comprare un forno grill o a vaporiera, la lista di ricette con cui sperimentare aumenta. Infatti, se la funzione grill favorisce la doratura delle pietanze, quella vaporiera dà maggiore umidità agli alimenti. Chi cerca la rapidità e l’efficienza, dovrebbe far ricadere la propria scelta sul forno elettrico e microonde.

Questo dispositivo non è un forno a microonde ma è quello che più si avvicina. Ottimo se si consumano molti cibi precotti, surgelati o congelati e consente di combinare o alternare, in base alle preferenze ed esigenze, sia la cottura classica sia quella con le microonde.

 

Il forno elettrico è un dispositivo innovativo rispetto a quello classico a gas, è una valvola di sfogo per le fantasie culinarie ed è dotato di funzioni nuove e utilissime. Quindi, anche questo elettrodomestico, nel corso degli anni, ha subito (in positivo) il progresso della tecnologia e si è adattato alle esigenze della modernità. Da non dimenticare l’aspetto estetico, ovvero il design del forno elettrico, una caratteristica che attira non pochi consumatori: un elettrodomestico funzionale ma anche bello da vedere dona un aspetto più gradevole all’ambiente in cui viene inserito.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium