/ Politica

Politica | 02 agosto 2021, 14:38

Bilancio regionale, il PD negativo sull'assestamento: "Nessun progetto a lungo termine e nessuna risposta a temi importanti come scuola, cultura e sanità”

Ioculano, relatore per il Partito democratico-Articolo Uno, annuncia in consiglio regionale il voto contrario all'Assestamento di bilancio di previsione 2021-2023

Bilancio regionale, il PD negativo sull'assestamento: "Nessun progetto a lungo termine e nessuna risposta a temi importanti come scuola, cultura e sanità”

 

Il giudizio sull’Assestamento di bilancio di previsione 2021-2023 presentato della Regione Liguria in linea di massima rimane negativo, anche se ci sono stati punti di incontro, nel suo complesso riteniamo che abbia lacune politiche e non abbia dato risposte a tematiche preminenti da noi poste come scuola e cultura, capitoli per i quali avevamo chiesto di stanziare dei fondi per garantire la scuola in presenza e per sostenere il comparto della cultura e dello spettacolo fortemente colpito dalla pandemia, ma che sono stati bocciati”, dichiara Enrico Ioculano relatore per il Partito democratico-Articolo Uno annunciando in consiglio regionale il voto contrario all'Assestamento di bilancio di previsione 2021-2023.

Ci aspettavamo di più, anche se cogliamo con favore l’apertura ad accogliere gli emendamenti a sostegno dei piccoli comuni su progettualità e dissesto idrogeologico, ma anche quelli sulla campagna di comunicazione contro le molestie alle donne sui bus e i 50mila euro a sostegno della associazioni storiche che operano nel settore della disabilità e siamo soddisfatti per aver ottenuto attenzione”.

Luca Garibaldi capogruppo del Partito Democratico Articolo Uno osserva: ”La seduta di Bilancio è una seduta particolarmente importante perché disegna perfettamente in che tipo di Liguria la giunta vuole vivere e soprattutto vuole far crescere i suoi cittadini. Purtroppo, anche quest'anno, il disegno che ne esce è desolante. Non un progetto di lungo termine, non un accenno a un progetto serio per gli ‘ultimi’ e le ‘solitudini’ o sulla ripartenza per la sanità pubblica”. 

Grazie alle proposte del Partito Democratico, la giunta ha approvato lo stanziamento di 50 mila euro per il fondo a supporto delle vittime di molestie, e di 50 mila euro per il supporto alle associazioni di promozione sociale che operano nell'ambito delle disabilità. Abbiamo poi impegnato la giunta ad un'interlocuzione con il governo per il supporto attivo per i piccoli comuni per i progetti di messa in sicurezza e per il dissesto idrogeologico e  per il sostegno ai circoli ricreativi che in questo periodo di pandemia non sono riusciti ad essere il punto di riferimento che hanno sempre rappresentato, per tutti i cittadini. Vedremo su questo tema quali impegni si prenderà la giunta”, conclude il capogruppo.

 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium