/ Politica

Politica | 02 agosto 2021, 19:50

"Dote sport": bocciato l'emendamento della minoranza in Consiglio regionale

"Avevamo auspicato che il contributo alle famiglie meno abbienti potesse partire il prima possibile"

"Dote sport": bocciato l'emendamento della minoranza in Consiglio regionale

Attivare la dote sport il prima possibile e senza più meline e goffi tentativi di mettere il cappello sulle idee altrui: era questo l'obiettivo del nostro emendamento, votato oggi in Aula. Avevamo auspicato che il contributo alle famiglie meno abbienti potesse partire il prima possibile. Una proposta che racchiudeva in sé anche una quota destinata ai minori con disabilità, fascia sociale purtroppo sempre più ignorata dalla Giunta e dalla maggioranza dei proclami. Purtroppo, ancora una volta il centrodestra ha gettato la maschera: il nostro emendamento è stato respinto. Non c'è niente da fare: finché si tratta di spendere soldi per feste ed eventi patinati, va tutto bene… ma quando si devono dare risposte concrete alle famiglie, e in questo caso anche alle società sportive in crisi, la manina della Giunta si fa davvero corta. Resta solo da capire se la compagine di centrodestra segue le regole di uno squallido gioco politico o se sono semplicemente miopi oppure, peggio, senza cuore. Vergogna!”.

Lo dichiarano i capigruppo di minoranza Fabio Tosi (M5S), Luca Garibaldi (PD), Gianni Pastorino (Linea Condivisa) e Ferruccio Sansa (Lista Sansa).

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium