Politica - 07 agosto 2021, 17:15

“Amt intensifichi la linea Brin-Dinegro”: l’assessore Campora riceve la lettera di Cristina Lodi sul disservizio pubblico e invita Amt a provvedere

La diatriba tra l’esponente del Pd e l’assessorato alla Mobilità era apparsa proprio su questo sito pochi giorni fa. Ora la Lodi fa sapere che le è stato risposto da parte di Campora di aver sollecitato l’azienda di trasporto pubblico a intervenire

“Amt intensifichi la linea Brin-Dinegro”: l’assessore Campora riceve la lettera di Cristina Lodi sul disservizio pubblico e invita Amt a provvedere

Dopo la notizia pubblicata pochi giorni fa su questo sito circa la protesta di Cristina Lodi (Pd) sui notevoli cambiamenti di accessibilità e utilizzo, in questi primi giorni di agosto, della metropolitana tra Dinegro e Brin, con forte disagio per l’utenza, (Leggi QUI) e la lettera inviata dalla stessa Lodi all’assessore Campora, è arrivata quasi a tempo di record la risposta dell’esponente della Giunta Bucci, nella quale informa di aver provveduto a inoltrarla ad Amt “affinché intensifichi la comunicazione”. Proprio come richiesto dalla consigliera comunale di opposizione del Pd, che aveva raccolto proteste e quasi disperazione della gente della zona, al confine tra Sampierdarena e l’inizio della Valpolcevera.

Non è una vittoria totale, vista la situazione generale del quartiere, per Cristina Lodi, ma certamente costituisce un passo avanti quello di essere stati ascoltati. “Segno che quando si vuole - afferma - le cose possono essere fatte e anche in tempi rapidi”.

E sottolinea come la gente si senta isolata ovunque quando il sistema di trasporto pubblico va in affanno oppure è insufficiente. Tutto era iniziato quando la Lodi aveva rilevato come, a un anno dall’inaugurazione di ponte San Giorgio, forse questo fatto era stato preso come una conclusione di tutti i mali per la zona sottostante.

“Non è così”, dichiara la Lodi. A suo parere i problemi ancora esistenti sono molti e fanno parte di quei disagi che sembrano piccoli, mentre sono assai rilevanti per la vita quotidiana serena e tranquilla della gente comune e che merita massima attenzione. A darle spunto per intervenire le lagnanze della gente espresse sui social e in particolare da un gruppo che si denomina proprio ‘Oltre il ponte’. Disagi evidenziati e definiti ancora più rilevanti a causa della stagione e da agosto, soprattutto per chi durante questo mese lavora. “Non pochi”, aveva sottolineato Cristina Lodi. “In una zona così densamente abitata come la Valpolcevera”, aveva insistito.

La lettera inviata all’assessorato alla Mobilità pare dunque aver sortito un primo effetto, con la speranza che ora si passi ai fatti e i disagi lungo la linea Brin-Dinegro vengano azzerati quanto prima. I cittadini della Valpolcevera, aveva lamentato, “sono stanchi di essere trattati dal governo genovese come quelli di un territorio di serie B. Meritano rispetto e occorre massima attenzione ai loro problemi, stretti come sono tra cantieri, conseguenze del crollo e crisi economica che dura da anni”.

Dino Frambati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU