Politica - 01 settembre 2021, 15:48

Pra’, partiti i lavori per sostituire il ponte sul canale di calma (FOTO)

L’assessore comunale Pietro Piciocchi: “L’intervento previsto durerà un paio di mesi, anche perché a dicembre ci sarà la regata delle Repubbliche Marinare e dovremmo essere pronti”; la Fascia di Rispetto dovrebbe riaprire di conseguenza

Pra’, partiti i lavori per sostituire il ponte sul canale di calma (FOTO)

I lavori per la realizzazione del nuovo ponte sul canale di calma di Pra’ sono partiti ufficialmente questa mattina ed entro un paio di mesi si dovrebbe arrivare alla tanto agognata riapertura della Fascia di Rispetto: dopo l’articolo dei giorni scorsi de ‘La Voce di Genova’ nel quale Ester Bressan e Filippo Bruzzone di Linea Condivisa davano voce e corpo alla protesta dei residenti in delegazione, che sin dai primi di maggio sono privi del loro spazio urbano per l’attività fisica, motoria e sportiva, a spiegare la versione dell’amministrazione comunale è stato l’assessore ai Lavori pubblici Pietro Piciocchi: “Non posso negare - afferma - che ci sia stato qualche ritardo, ma non è dovuto all’amministrazione comunale. È giusto sottolineare, infatti, che qui siamo in area di demanio marittimo e di demanio fluviale, e quindi prima di procedere abbiamo dovuto richiedere e poi ottenere tutte le autorizzazioni. Ora cercheremo di dare un’accelerata”.

S’era parlato di novanta giorni di cantiere dall’inizio dei lavori “ma cercheremo di scendere a un paio di mesi - precisa Piciocchi - Nei giorni scorsi, intanto, è stata spostata tutta la rete dei sottoservizi: un’operazione non semplice, perché stiamo parlando di tutti i cablaggi elettrici che portano alimentazione dall’altra parte del canale di calma. Adesso inizia la demolizione della vecchia passerella pedonale, mentre è stata già acquistata la nuova, che dovrà essere assemblata. Si tratta di una struttura in acciaio corten, quindi particolarmente resistente agli agenti atmosferici”. Piciocchi assicura il termine dei lavori, e la conseguente riapertura della Fascia di Rispetto per tutta la popolazione, “entro la fine di ottobre, anche perché a dicembre il canale di calma di Pra’ ospiterà la regata delle Repubbliche Marinare, quindi tutto dovrà essere pronto”.

A sollecitare la questione nei giorni scorsi sono stati come si diceva Bressan e Bruzzone, quest’ultimo anche consigliere municipale di A Sinistra al VII Ponente: “Abbiamo aspettato fino alla fine di agosto perché ‘le voci’ dicevano che la partenza dei lavori fosse imminente: silenzio. Denunceremo ancora nelle sedi opportune questa incuria, e continueremo a mobilitarci perché il Ponente tutto questo non se lo merita”. Stamattina era ‘sul pezzo’ anche un altro consigliere municipale della zona molto attivo e appassionato, Roberto Ferrando del Partito Democratico: “Grazie anche al costante e incessante impegno da parte dei consiglieri del Municipio VII Ponente, dovrebbero partire finalmente i lavori di abbattimento e rifacimento del Ponte Branega.

Più precisamente nel corso della mattinata sono state spostate le utenze che interessano il ponte e l’abbattimento dello stesso dovrebbe essere previsto tra due giorni. Durante il sopralluogo i tecnici hanno verificato le pessime condizioni in cui si trova la struttura del ponte, è andata bene che non sia successo nulla di grave. Nonostante fosse stata presentata in seduta di Consiglio municipale una mozione con richiesta di un provvisorio collegamento tra le due sponde del canale di calma, da mettere in atto nel periodo dei lavori, questa non è stata accolta dalla Giunta comunale, per motivi economici e per problemi di occupazione di demanio ferroviario e/o demanio marittimo interessato dal traffico del Psa. Non ci resta che aspettare di vedere finalmente il nuovo ponte”. Lo aspettano tutti i praesi.

Alberto Bruzzone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU