/ Politica

Politica | 18 settembre 2021, 16:30

Italia Viva: "Palazzo Doria sarà salvaguardato dai frequenti atti vandalici con installazione di una recinzione e del videocontrollo"

Approvata all'unanimità la mozione presentata da Avvenente e Rossi

Italia Viva: "Palazzo Doria sarà salvaguardato dai frequenti atti vandalici con installazione di una recinzione e del videocontrollo"

"Palazzo Doria in piazza Bonavino a Pegli, un gioiello architettonico del XVI secolo oggi sede del Museo Navale, nel corso degli anni è stato spesso oggetto di atti vandalici che hanno vanificato le opere di restauro realizzate con fondi pubblici, di recente grazie alla collaborazione fra Comune di Genova e Centro Universitario del Ponente".

Lo hanno dichiarato in una nota i Consiglieri di Italia Viva del Comune di Genova.

"A fronte alla deprecabile situazione ormai conclamata, il capogruppo di Italia Viva nel Comune di Genova Mauro Avvenente e il consigliere leghista Davide Rossi hanno presentato al Consiglio una mozione che è stata approvata all’unanimità. L’assessore Stefano Garassino ha accolto con convinzione la richiesta di installare una recinzione intorno al palazzo, così come già accaduto per Palazzo Melis a Cornigliano, che protegga la facciata dalle scritte e dalle pallonate che la sfregiano o la rovinano. Garassino ha inoltre sottolineato l’opportunità di monitorare un bene pubblico così importante con un videocontrollo attivo ventiquattr’ore su ventiquattro.

Palazzo Doria risale al 1540 ed è stato costruito dal genovese Adamo Centurione, banchiere dell’imperatore Carlo V di Spagna. Sua figlia Ginetta sposò Gio Andrea Doria, che lasciò in eredità il palazzo al figlio Giannettino Doria, nipote favorito dell’ammiraglio Andrea Doria. Giannettino volle impreziosire la villa e il parco, progetto ambizioso a cui chiamò alcuni dei maggiori artisti del tempo, tra cui Galeazzo Alessi, Lazzaro Tavarone e Nicolosio Granello.

Il consigliere Avvenente ha sottolineato come se è giusto preservare e valorizzare un realtà del valore riconosciuto come Strada Nuova, sia ugualmente necessario tutelare beni di analogo valore presenti nelle periferie, certo destinati a tutta la città e non solo".

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium