/ Politica

Politica | 21 settembre 2021, 16:16

Cambiamo! e Fdi, mancata approvazione approvazione mozione in consiglio regionale, Balleari: “La riproporremo e il centrodestra sarà compatto nel sostenerla”

Con una nota congiunta, Cambiamo! e Fdi rimarcano la compattezza del centrodestra

Cambiamo! e Fdi, mancata approvazione approvazione mozione in consiglio regionale, Balleari: “La riproporremo e il centrodestra sarà compatto nel sostenerla”

In riferimento alla mancata approvazione in Consiglio Regionale della mozione di Fratelli d’Italia che aveva richiesto l'introduzione del consenso informato preventivo da parte dei genitori degli studenti minorenni e degli studenti stessi maggiorenni per partecipare a lezioni e attività "inerenti a temi sensibili e delicati come l'educazione affettiva e sessuale", nonché un'offerta formativa alternativa in caso di attività scolastiche legate all'educazione affettiva e sessuale, il gruppo consiliare Cambiamo! spiega l’accaduto, rimarcando la compattezza del centrodestra.

Sul tema c’è stato solo un disguido. Pur essendo l’argomento in linea con leggi nazionali, come ha ribadito l’assessore competente, ai consiglieri era stata lasciata libertà di voto, non essendo peraltro tematica di stretta competenza regionale – spiega il capogruppo degli arancioni, Angelo Vaccarezza – A un anno di distanza dalla rielezione di Giovanni Toti a presidente della Regione Liguria, la maggioranza è ancora coesa e forte. Non c’è stata alcuna volontà da parte di nessuno dei nostri consiglieri di non votare la mozione presentata dai colleghi di Fratelli d’Italia, solo un disguido sui tempi della votazione. Cose che possono capitare, ma ci stiamo già dando da fare per correre ai ripari: spero che FdI ripresenti presto la mozione, in modo da poter apporre anche la mia firma, a dimostrazione ulteriore, se mai ce ne fosse bisogno, dell’unità di intenti della nostra coalizione. Sulle polemiche delle opposizioni non vorrei dilungarmi, evidentemente non hanno altro di cui poter parlare per guadagnare il loro quarto d’ora di visibilità. Noi tiriamo dritti per la nostra strada”.

Purtroppo per puro caso e fatalità, oggi non c’è stata l’approvazione di questa importantissima mozione di Fratelli d’Italia sul consenso informato, ma alla prima occasione possibile verrà riproposta in aula e il centrodestra so che sarà unito e compatto nel votarla – aggiunge il capogruppo di Fratelli d’Italia Stefano Balleari – Il centrodestra continua unito nel buongoverno della Regione Liguria e di tanti Comuni del nostro territorio, a chi vede in questi incidenti di percorso delle frizioni nella maggioranza, consiglio di cambiare oculista”.

 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium