Genova | 22 ottobre 2021, 16:08

La nuova stagione del Teatro dell’Ortica diventa un R.I.T.O.

15 appuntamenti che porteranno a condividere nuovamente insieme al pubblico lo spazio e il tempo dal vivo, tra teatro sociale, reinvenzioni, fiabe e musica.

La nuova stagione del Teatro dell’Ortica diventa un R.I.T.O.

Ritorno. Una parola che mai come oggi restituisce molteplici significati e comprende nuovi valori. Una parola che sempre di più attinge a quella forza che ci permette di proseguire lungo il nostro percorso: resistere nell’esistere, e quindi persistere. Un nuovo ritorno, ancora una volta, per riprendere in mano il discorso intrapreso con le comunità che si sono incontrate e con i territori che sono stati attraversati.

Questa è l’essenza di R.I.T.O., la nuova stagione del Teatro dell’Ortica con cui ‘ritorna il teatro ovunque’. E soprattutto sul palcoscenico: 15 appuntamenti che porteranno a condividere nuovamente insieme al pubblico lo spazio e il tempo dal vivo, tra teatro sociale, reinvenzioni, fiabe e musica.

Quello a cui ci siamo ispirati è la dimensione del rito, che sta alle origini del teatro e che precede la rappresentazione teatrale – sottolinea Mirco Bonomi direttore artistico del Teatro dell’Ortica – una necessità della comunità di riconoscersi come collettività. Oggi questa è una dimensione che urge rispolverare, dopo tanti mesi passati in isolamento e le tante distanze che sono si sono frapposte tra le persone”.

Una ripartenza ma che di fatto è un proseguimento: “In questi mesi il Teatro dell’Ortica non si è mai fermato – spiega Bonomi – abbiamo portato avanti il nostro percorso dietro le quinte, utilizzando nuovi strumenti e nuove modalità. Il teatro però è stato troppo spesso lasciato ‘in nessun luogo’, mentre oggi la necessità è quella di riportarlo ovunque, a partire dai palcoscenico”.

Nella cartellone della stagione ci sono diversi ritorni, ma soprattutto alcune novità: “Le nostre ‘prime’ sono dedicate al delicato tema della violenza sulle donne – racconta Giancarlo Mariottini, vicepresidente del Teatro dell’Ortica – un tema su cui l’Ortica lavora da anni e non solo in termini di produzione teatrale”. Si tratta de ‘Il nome potete metterlo voi”, di Mauro Mommi per la regia di Mirco Bonomi e con Alessia Magrì, che debutterà il 27 novembre e ‘Amori di sola andata’, una ripresa con un cast rinnovato di una produzione che il Teatro dell’Ortica aveva portato in tournèe nelle passate stagioni. “In entrambi gli spettacoli sul palco avremo solo attori under 35 – sottolinea Mariottini – scelta che nasce dalla vocazione alla formazione che da sempre fa parte del nostro operare”.

Ma non solo: per continuare la contaminazione con nuove realtà e valorizzare le sinergie costruite in questi anni continua la rassegna ‘Spirali’, la rassegna condivisa tra quattro realtà teatrali che mettono insieme le energie per rafforzare la presenza del teatro nei territori: ancora una volta il Teatro dell’Ortica lavorerà in collaborazione con ‘Il Sipario strappato’ di Arenzano, i ‘Cattivi Maestri’ di Savona e il ‘Teatro Garage’ di Genova, che faranno circuitare quattro spettacoli per offrire nuove occasioni di crescita delle professionalità regionali e nazionali.

Come di consueto il calendario riserva grande spazio per il cartellone dedicato ai ragazzi, con l’edizione rinnovata di “Fiabe fuori dal Centro”: 10 spettacoli tra fiabe e avventure immaginifiche che offriranno ai nostri piccoli spettatori opportunità di vivere e condividere emozioni e benessere. Non senza uno stimolo alla conoscenza emotiva di sé e del mondo che ci circonda. La stagione inizierà con l’ultima produzione del Teatro dell’Ortica, ‘Cuore’ di e con Ilaria Piaggesi, per poi proseguire con l’interattivo ‘Furto all’ora di merenda’ per Halloween e con ‘I racconti di Natalina l’elfa Birichina’ a Natale. Senza dimenticare i grandi e amatissimi classici targati Ortica, come ‘Il Gatto con gli stivali’, ‘Red’ e ‘Sognando di sognare’. Non mancherà il tradizionale appuntamento con le iconiche marionette di Gino Balestrino.

Ogni titolo in calendario sarà organizzato in conformità con le normative vigenti legate alla emergenza sanitaria in corso, che ad oggi garantiscono la normale capienza per la sala di via Allende. Per la gestione della sicurezza sanitaria sarà richiesta la prenotazione per assistere agli spettacoli.

Per il calendario completo:  https://www.teatrortica.it/stagione-21-22/

Redazione

Leggi tutte le notizie di LIGURIA: STORIA E LEGGENDA ›

Liguria: storia e leggenda

Dario Rigliaco, autore, sceneggiatore e attore. Appassionato di Liguria e non solo, tra le sue otto pubblicazioni editoriali, “Miti&Misteri della Liguria” e “Liguria da scoprire” (editoriale programma editore), oltre che la sceneggiatura della serie cinematografica girata e prodotta in Liguria “Game of Kings” (D&E Animation). Tra gli altri titoli di punta “Cene medievali con delitto, racconti e avventure, storia e ricettario” (DeFerrari editore) e il romanzo “Gli eroi con la speranza nel cuore”. Suo anche “Il ponte degli angeli”, l’opera letteraria con scopo benefico dedicata alla tragedia del ponte Morandi di Genova, illustrata dai bambini.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium