Attualità - 27 dicembre 2021, 19:09

I giovani del Liceo Mazzini sono studenti d’eccezione, il 20% di loro diplomati con 100/100 o 100 e lode

Il Mazzini si conferma punto fermo della cultura a Genova. Il 17 gennaio grande cerimonia per consegnare i diplomi agli studenti. Risultati scolastici molto positivi, nonostante lockdown e lezioni da remoto che hanno reso più difficile lo studio

I giovani del Liceo Mazzini sono studenti d’eccezione, il 20% di loro diplomati con 100/100 o 100 e lode

Liceo Ginnasio Statale G. Mazzini sugli allori dopo che consegue ripetute, grandi affermazioni dei suoi studenti. Ulteriore conferma che il liceo, sparso su tre sedi nel Ponente genovese, via Reti a Sampierdarena, piazza Bonavino a Pegli e via Giotto a Sestri Ponente, è un’autentica eccellenza culturale il fatto che, nell’anno scolastico 2020-2021, ha visto diplomarsi 30 studenti su 153 a pieni voti: 100/100 oppure anche 100 e lode. Quasi quindi il 20% della popolazione scolastica che compone l’istituto è fatta di studenti che si sono dimostrati modello, capaci di apprendere in maniera formidabile le materie. Una gioia per la cultura genovese, resa ancor più lodevole ed encomiabile dal fatto che lo scorso anno scolastico 2020-2021 è stato segnato dal dramma del Covid e quindi frequentare e imparare è stato reso complesso come mai dal lockdown e del conseguente ricorso alla didattica a distanza quasi continuo. Utile certamente nell’emergenza, ma ben diverso dalla lezione in presenza che aiuta a studiare e ad apprendere in maniera assolutamente unica.

E lunedì 17 gennaio 2022 i risultati ultra positivi troveranno adeguata celebrazione in una cerimonia di consegna dei diplomi, che avverrà a partire dalle 9,30 presso l’Aula Magna del Liceo Mazzini, nella sede sampierdarenese e storica di via Paolo Reti 25.

“L’Istituto, e, in generale, il mondo della scuola, può a buon diritto essere orgoglioso”, afferma una nota emessa dallo stesso liceo del quale è dirigente scolastico la professoressa Monica Pasceri. Buona e attiva gestione la sua, che pare convincere i giovani studenti. Il programma della mattinata comprende l’accreditamento degli ospiti e l’immancabile ma anche molto importante contro il diffondersi del virus, controllo del Green Pass. Dalle 9,30 alle 10,15 ci saranno poi introduzione della manifestazione da parte del dirigente scolastico e delle autorità presenti. Interventi che precederanno la consegna dei diplomi agli studenti meritevoli di avere un adeguata palcoscenico dopo tanta fatica ed applicazione agli studi. La previsione di terminare la cerimonia si attesta attorno alle 11,15. Certamente raccontare eventi del genere ‘fa bene’ e abbatte i luoghi comuni spesso ingenerosi di una società di giovani troppo adagiati sul passato e che non si impegnano abbastanza per il loro futuro, in un momento difficile per l'intera società.

Dino Frambati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU