/ Municipio Levante

Municipio Levante | 07 gennaio 2022, 12:19

Sicurezza e viabilità a Quarto Alta, se ne parlerà in Consiglio Comunale

Mozione del Partito Democratico per trovare soluzioni definitive alle criticità denunciate dal gruppo ‘Strade sicure Levante’, che oggi si riunisce in assemblea pubblica

Sicurezza e viabilità a Quarto Alta, se ne parlerà in Consiglio Comunale

Porre in atto soluzioni definitive stimolando maggiori controlli e posti di blocco nelle ore serali. È questa la natura della mozione presentata martedì 4 gennaio da Cristina Lodi, prima firmataria in Consiglio Comunale a Genova, gruppo Partito Democratico, insieme ad Alessandro Terrile, Alberto Pandolfo, Claudio Villa, riguardo Quarto Alta.

Nel Municipio IX Levante, nella zona di Quarto Alta, a tutte le ore i pedoni lamentano totale anarchia nella conduzione dei veicoli che percorrono le strade. “Sempre più spesso si verificano situazioni di rischio per i bambini in un quartiere molto ricco di aree giochi all’aperto, scuole e campi sportivi - scrivono i consiglieri - l’unico cartello che stabiliva, in via dei Ciclamini, il limite di 30 Km/h è stato inspiegabilmente rimosso (resta soltanto il moncone del palo senza il segnale)”.

Ma: “Anche l’alta velocità è un problema che in generale affligge le strade collinari e meno presidiate da strumenti di controllo. Si prestano, per conformazione, a essere percorse da motociclisti e automobilisti poco disciplinati che spingono sull’acceleratore ben oltre i limiti consentiti e i cittadini segnalano anche corse di prova di auto non targate”.

A causa di questa situazione è appena nato un gruppo di residenti, ‘Strade Sicure Levante’, che per questo pomeriggio ha già organizzato una riunione pubblica, alle 18 a Quarto Alta. È la prima assemblea all’aperto del gruppo di sensibilizzazione civica, dove si parlerà della sicurezza del quartiere. Sono invitati cittadini e istituzioni.

L’appuntamento è in via delle Eriche (vicino alla Pubblica Assistenza Misericordia), con mascherine Ffp2 e distanza di sicurezza. Il neo comitato è anche citato nella mozione del Partito Democratico: “Ci segnala che la situazione sta diventando sempre più gravosa sia per i rumori notturni che per la pericolosità. Questa situazione sta generando: forte rischio per i pedoni a passeggio sui marciapiedi troppo stretti; incidenti, soprattutto di notte, con conseguenti danni a ringhiere, mezzi posteggiati, beni comuni; rumore insopportabile per chi ha finestre e balconi che affacciano sulla strada; aggregazioni al Belvedere Pomodoro di comitive che lasciano sporcizia sull’area verde che era stata riqualificata e ad oggi è mantenuta soltanto grazie ai volontari che se ne prendono cura”.

Inoltre si rende noto che molti cittadini si sono dichiarati disponibili a finanziare l’apposizione di telecamere o qualsivoglia strumento di verifica atto a porre fine a questa situazione che sta rischiando di giorno in giorno di degenerare. Si impegna, quindi, il sindaco e la giunta a porre in atto soluzioni definitive a questa situazione stimolando maggiori controlli e posti di blocco nelle ore serali (sono risultate inutili le ronde già effettuate durante il giorno); rifare ed implementare la segnaletica indicante i limiti di velocità e strisce pedonali; ampliare e rifare marciapiedi che risultano oggi dissestati e poco accessibili a passeggini o carrozzine disabili; trovare soluzioni adottando strumenti di dissuasione e controllo insieme ai residenti nei condomini più impattati. Queste le segnalazioni che i membri di ‘Strade Sicure Levante’ hanno sollecitato al Municipio IX, oltre alla questione velocità Carrara-Ciclamini: Via V Maggio - Sturla: attraversamento davanti Sportiva Sturla e Gelateria Carla poco visibile soprattutto ore serali. La cittadina che ha segnalato chiede che l’attraversamento venga ridipinto e implementata la segnaletica verticale anche con ausilio di dispositivi luminosi. Via V Maggio/G.Chiesa - Sturla: monitoraggio e manutenzione creuza ‘la Liggia’ ad oggi groviglio di rovi e sporcizia. I cittadini chiedono anche sopralluogo per verifiche statiche del muraglione e dalla scaletta. Via Gianelli - Quinto: la segnalazione riguarda la tratta appena oggetto di ri-asfaltatura a cui tuttavia non è seguito rifacimento dell’attraversamento pedonale. Via degli Iris, Campanule, Ciclamini, Primule: marciapiede dissestati in molti punti, attraversamenti da ridipingere, segnaletica da implementare anche con dispositivi luminosi vista anche la diminuita visibilità notturna a seguito del nuovo impianto di illuminazione led installato spesso mal funzionante e soggetto ad interruzioni di servizio (molteplici segnalazioni a ditta City Green Light). Via Posalunga davanti Basko - Borgoratti. Attraversamento pedonale poco segnalato e visibile soprattutto ore notturne. Si richiede stesso intervento in via V Maggio.

Rosa Cappato


SPECIALE ELEZIONI 2022 - GENOVA
Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova in vista delle elezioni 2022 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium