/ Attualità

Attualità | 17 gennaio 2022, 16:30

Due criticità risolte dopo che ne abbiamo scritto. Dopo Sampierdarena, anche i bidoni di Carignano

Dopo la ringhiera di Sampierdarena a rischio crollo, adesso è stato risolto pure il caso dei bidoni con l'apertura a pedale rotta a Carignano. Entrambi gli interventi effettuati pochi giorni dopo che ne abbiamo scritto su questo sito

Due criticità risolte dopo che ne abbiamo scritto. Dopo Sampierdarena, anche i bidoni di Carignano

Sarà certamente una coincidenza, anzi una doppia coincidenza, ma due su due, argomenti trattati in questo sito di recente circa problematiche di piccole (ma neppure troppe) criticità urbane, sono stati risolti dopo che ne abbiamo scritto, raccogliendo peraltro indicazioni e proteste della gente.

Nessun potere taumaturgico da parte nostra, si intende, ma se per caso abbiamo anche in minima parte contribuito a essere utili alla città, ne siamo ben lieti.

Giorni fa abbiamo lamentato che nell’elegante quartiere di Carignano c’erano numerosi cassonetti dell’immondizia dalla pedaliera per la loro apertura fuori uso. In qualche caso persino finita sotto al bidone. Situazione per cui appariva difficile l’apertura, necessariamente manuale, di un coperchio pesante o del fatto che, anche a causa del Covid, persone hanno timore a toccare oggetti di uso comune.

Sono passati pochi giorni ed ecco i cassoni sostituiti e finalmente con apertura a pedale funzionante. Buon lavoro di Amiu e cittadini residenti soddisfatti ed accontentati, visto che gli stessi operatori ecologici addetti allo svuotamento avevano rivelato di aver segnalato la situazione al di là delle proteste della gente.

Buona notizia che segue a ruota un’altra riguardante invece una ringhiera e da tutt’altra parte della città: a Sampierdarena. Ringhiera pericolosa e pericolante, in bilico e a rischio crollo se qualcuno ci si fosse appoggiato in maniera appena più pesante. Anche in questo caso avevamo raccolto le proteste degli abitanti, suffragate nel caso da quelle pubbliche del consigliere municipale Centro Ovest, nonché presidente di Commissione in via Sampierdarena, Fabrizio Maranini, che aveva inviato formale richiesta di intervento su quel pericolo nella parte collinare della delegazione agli uffici competenti. Anche in questo caso, temporalmente antecedente ai bidoni di Carignano, pochi giorni dopo il nostro pezzo che narrava la situazione, c’è stato un intervento risolutore che peraltro avevamo illustrato immediatamente, così come avevamo dato notizia del pericolo.

E se nostro compito è dare notizie continueremo a farlo per tutto ciò che non funziona, dando il necessario e adeguato risalto alla situazione di pubblico disagio. Ma continueremo anche, e con ancor maggiore enfasi, a raccontare ai visitatori di questo sito quando le cose saranno state messe a posto. Questo è il nostro lavoro di giornalisti ma anche il nostro dovere e assicuriamo a tutti che abbiamo molta maggiore soddisfazione a mettere nero su bianco le positività piuttosto che le cose che non vanno. Se poi riusciamo a contribuire in positivo, evviva!

 

Dino Frambati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium