/ Innovazione

Innovazione | 28 aprile 2022, 15:48

Nasce GoGoGe, un'unica app per utilizzare mezzi pubblici, parcheggiare e noleggiare auto e moto

Il progetto ha come obiettivo rendere la mobilità più tecnologica e sostenibile. Da domani sarà possibile aderire all'iniziativa diventando uno dei mille sperimentatori

Nasce GoGoGe, un'unica app per utilizzare mezzi pubblici, parcheggiare e noleggiare auto e moto

Prendere un mezzo di trasporto AMT, noleggiare una macchina Elettra o uno scooter MiMoto e posteggiare nelle aree di Genova Parcheggi utilizzando una sola applicazione: tutto questo sarà possibile con GoGoGe, l’app in via di sperimentazione creata dalla sinergia tra Comune di Genova, AMT e Hitachi Rail.

Da domani, venerdì 29 aprile, sarà possibile aderire all’iniziativa sul sito AMT e diventare uno dei mille sperimentatori: i requisiti sono semplicemente essere fruitori dei servizi di trasporto pubblico, essere curiosi e avere una carta di credito o di debito. Per i partecipanti sono previsti incentivi sotto forma di buoni sconto e agevolazioni per l’utilizzo dei servizi. GoGoGe è un’app MaaS (Mobility-as-a-Service), e rappresenta una nuova frontiera di mobilità, basata su una tecnologia in grado di integrare diverse modalità di trasporto mettendo a disposizione un unico interfaccia per l’utente. 

Utilizzando il Bluethoot dei cellulari sarà possibile collegarsi e trasmettere informazioni sui viaggi ai 7000 beacon (piccole scatolette con dei trasmettitori all’interno) sparsi in città nei punti di interesse del progetto: fermate dei bus, metropolitane, parcheggi e funicolari. La tecnologia di riferimento è la cosiddetta BIBO (BE-IN-BE-OUT). Attivando l’app e il sistema Bluetooth sarà la app stessa a connettersi con i sistemi installati a bordo di bus, metropolitana, ascensori, funicolari ed a memorizzare il viaggio.

Il pagamento dei servizi utilizzati avverrà a fine giornata direttamente con addebito sulla carta di credito o debito: prima di salire su un bus non occorrerà più timbrare il biglietto o acquistarlo online, potendo così usufruire dei servizi senza utilizzare le mani; verrà applicata la miglior tariffa disponibile per tutti i servizi utilizzati. Oltre a tutto il servizio urbano, il sistema è previsto anche sulle linee 715 e 725 del servizio provinciale di AMT.

L’obiettivo è rendere più semplice il modo di viaggiare, trasformando la rete di trasporto della città in un ecosistema che ha al centro un’unità di controllo capace di coordinare tutti i servizi.

La sperimentazione partirà il 9 maggio e sarà attiva per sei mesi, al termine dei quali si tireranno le somme del progetto intervenendo sulle criticità e risolvendo le eventuali problematiche riscontrate. 

L’app GoGoGe, realizzata con la collaborazione di myCicero, consentirà, inoltre, ad AMT di ricevere dati sul flusso di passeggeri e informazioni in tempo reale su come l'intera rete di trasporto sta funzionando; questo permetterà all’operatore di ottimizzare, qualora fosse necessario, gli orari dei propri servizi e programmare la manutenzione a vantaggio della sicurezza e della protezione dei passeggeri e dell’ambiente, data la potenziale riduzione di emissioni di carbonio che ne deriva.

Marco Beltrami, Presidente AMT, dichiara “Semplicità e interoperabilità devono diventare le caratteristiche della mobilità sostenibile del futuro. Con questo progetto, sviluppato grazie alla collaborazione di Hitachi e di alcuni partner locali, sperimentiamo una soluzione di MaaS fortemente originale e innovativa. Tre sono gli aspetti che mi piace sottolineare di questo progetto: la facilità d’uso abilitata dal sistema Bluetooth presente sulla App che consente l'accesso a bordo senza dover fare nulla (no biglietto, no carta di credito), l'applicazione a fine giornata di un sistema di "best fare", quindi a favore del cliente, e l'integrazione in una sola App di una pluralità di fornitori di servizi di mobilità. La soluzione consente poi di acquisire informazioni sui flussi di grande utilità per lo sviluppo del servizio. Ringrazio Hitachi che ha creduto nella nostra città e in AMT per avviare questa sperimentazione che aiuterà a capire come concretamente possa essere un sistema di mobilità sostenibile a Genova e non solo”.

Domenico Lanciotto, General Manager Italy & Central, Eastern & Southern Europe – LoB Rail Control, afferma “Il MaaS, elemento centrale dell’Hitachi Rail Smart Mobility Strategy, è un progetto che dimostra, ancora una volta che Hitachi Rail non è un semplice fornitore di prodotti e servizi, inteso in termini tradizionali. Forniamo soluzioni, più che tecnologia in senso stretto. Siamo consapevoli che le nostre idee e il nostro lavoro hanno impatto su un ecosistema che va oltre il trasporto pubblico e per questo sentiamo la responsabilità di innovare in modo sostenibile e a beneficio della qualità della vita delle persone”.

Tutte le informazioni per partecipare alla selezione del campione pilota che testerà la App, si possono consultare sul sito www.amt.genova.it, direttamente dal bottone dedicato, presente in home page.

Chiara Orsetti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium