/ Economia

Economia | 10 maggio 2022, 07:00

Liverpool e City si contendono la Premier League: i prossimi impegni

Gli incroci nelle zone alta della classifica si fanno davvero intensi e fino al termine del campionato è vietato sbagliare.

Liverpool e City si contendono la Premier League: i prossimi impegni

Gli incroci nelle zone alta della classifica si fanno davvero intensi e fino al termine del campionato è vietato sbagliare. Non sono ammessi cali di tensione perché ogni punto è davvero prezioso e può fare la differenza. Per la Premier League sarà un arrivo al fotofinish, con il Manchester City e il Liverpool che si daranno battaglia senza fare sconti. Entrambe le squadre si trovavano in testa al tabellone con 83 punti ma i Reds hanno dovuto subire una battuta d'arresto e il City è stato prontissimo per approfittarne nella gara che con il Newcastle, fermo al 13° posto, imponendosi con un secco 5-0 e portandosi a quota 86. Da qui al termine non esistono match facili e ogni partita sarà tiratissima, proprio perché si avvicinano i verdetti definitivi della stagione e tutte le compagini vogliono concludere nel migliore dei modi.

La Premier è una vetrina davvero interessante da osservare con attenzione e gli appassionati di scommesse potrebbero trovare spunti da cogliere al volo. Si alzano in maniera significativa le quote del City, specialmente dopo il sorpasso sul Liverpool e i 3 punti di vantaggio messi in cassa. Sui siti scommesse stranieri si può tentare la fortuna, tenendo sempre monitorate le oscillazioni e valutando il momento più adatto per puntare sulla squadra che trionferà. Le gare ancora da giocare sono 3 e può succedere di tutto tra le contendenti. Il Chelsea è molto distanziato ed è troppo lontano dallo sprint finale, con 67 punti complessivi e 19 lunghezze da recuperare, gap impossibile da ricucire a livello ormai matematico. Non mancano però le aspettative per la partecipazione alle competizioni europee, con la lotta per la Champions League, per l'Europa Leaugue e per i preliminari di Conference League. Dal 4° all'8° posto sono in corsa: Arsenal, Tottenham, Manchester United, West Ham e Wolverhampton.

La partita tra Liverpool e Tottenham è stata anche la sfida tra 2 grandi allenatori, cioè Jurgen Klopp e Antonio Conte, con quest'ultimo che è riuscito a stoppare la corsa dell'avversario, mettendo il bastone tra le ruote ai sogni di gloria del collega. A sorridere è stato Pep Guardiola, che non ha voluto certamente farsi scappare di mano l'opportunità di allungare in solitaria. Anfield è stato il teatro di un pareggio determinante per le sorti del campionato, con l'1-1 firmato prima da Son e successivamente da Diaz. Il possesso palla dei Reds non è bastato per portare a casa la vittoria. Dopo il trionfo del City con il Newcastle, dunque, la situazione si fa estremamente avvincente per gli amanti di sport e di scommesse, con i bookmakers che sono attivissimi a rilevare qualsiasi minima variazione nella percezione delle tendenze e dei favoriti.

Adesso si apre uno scenario particolarmente teso, con il Liverpool che si troverà di fronte:

  • Aston Villa martedì 10 maggio

  • Southampton martedì 17 maggio

  • Wolverhampton domenica 22 maggio

Se è vero che Aston Villa e Southampton si trovano a metà classifica e gli stimoli potrebbero non essere quelli delle grandi occasioni, va segnalato che Wolverhampton è in piena corsa per i preliminari di Conference League a 50 punti e deve raggiungere West Ham a 52. Ecco i prossimi impegni del Manchester City:

  • Wolverhampton mercoledì 11 maggio

  • West Ham domenica 15 maggio

  • Aston Villa domenica 22 maggio

In questo caso occorre sottolineare che West Ham potrebbe rivelarsi una sfida più complessa e, in linea teorica, il tabellone dei Reds appare leggermente meno ostico. Partire con il vantaggio dei 3 punti conquistati in casa con il Newcastle significa mettere un piede verso il traguardo: ora si tratta solo di conservare il piccolo ma importante patrimonio per le prossime 3 gare.

Nell'ipotesi di un arrivo a pari merito, il parametro che viene calcolato per sancire il vincitore è la differenza reti, che oggi vede il Liverpool avanti di un solo gol, a testimonianza dell'equilibrio tra le 2 rivali, che si protrarrà sicuramente fino all'assegnazione definitiva dello scudetto inglese.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium