/ Cronaca

Cronaca | 16 giugno 2022, 17:30

A poche settimane dal restyling piazzetta Jacopo da Varagine è già un colabrodo, l'asfalto non regge ai cavalletti delle moto

Critico Carratù: "Andava rimessa la pavimentazione autobloccante, non l'asfalto, capisco costi meno, ma i risultati sono questi"

A poche settimane dal restyling piazzetta Jacopo da Varagine è già un colabrodo, l'asfalto non regge ai cavalletti delle moto

A poche settimane dall'operazione di restyling piazzetta Jacopo da Varagine a Caricamento è già un colabrodo. L'asfalto ancora fresco ha ceduto alla pressione dei cavalletti delle moto parcheggiate e ora l'amministrazione dovrà correre ai ripari.

Sulla piazza sono ricomparsi i divieti di sosta, validi da lunedì scorso, fino a fine lavori, che però al momento non sono ripartiti. Il risultato è che le moto sono sempre presenti, con segni sempre più evidenti sull'asfalto.

Critico il presidente del Municipio Centro Est appena rieletto Andrea Carratù che contesta la metodologia con cui Aster ha effettuato i lavori: “Sulla piazza era presente una pavimentazione autobloccante, la scelta di asfaltare secondo me è stata infelice, Aster ha spiegato le ragioni tecniche dell'intervento, capisco che costi meno realizzare l'asfalto, ma i risultati sono questi”.

Francesco Li Noce

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium