/ Politica

Politica | 22 giugno 2022, 11:57

Blocco esportazioni in Ucraina e Russia, Rossetti (Pd): "La Giunta boccia i due ordini del giorno per sostenere i commercianti"

Il consigliere regionale ha ribadito: "Per l’assessore è stato fatto tutto, ma a noi giungono ancora richieste di aiuto"

Blocco esportazioni in Ucraina e Russia, Rossetti (Pd): "La Giunta boccia i due ordini del giorno per sostenere i commercianti"

Continua la discussione sulle difficoltà dei commercianti danneggiati dal blocco delle esportazioni in Ucraina e in Russia. Interviene a riguardo con decisione Rossetti (PD): “L’assessore Piana ha ritenuto di bocciare l’ordine del giorno che chiedeva interventi a sostegno delle imprese liguri messe in difficoltà dal blocco delle esportazioni in Ucraina e in Russia a causa della guerra, perché, a suo dire, è stato fatto tutto. A noi, invece, giungono ancora richieste di aiuto da parte di artigiani e commercianti, per questo cercheremo di capire se è effettivamente così e se non serve, invece, un ulteriore impegno per sostenerle”.

“Abbiamo inoltre chiesto alla giunta, in collaborazione con le associazioni di categoria, di intraprendere un percorso di azioni finalizzate a costruire un progetto di aiuto alle imprese liguri che operano nella moda. Si tratta di 440 micro e piccole imprese d cui 340 sono realtà artigiane già duramente colpite dal rincaro delle materie prime e dai costi energetici, e che oggi si trovano a dover affrontare anche il calo dell’esportazione a causa della guerra. È sconcertante che in assenza di Benveduti la Giunta non abbia dato indicazioni di voto e la maggioranza si sia espressa contro il sostegno di queste imprese, non so se per distrazione o disinteresse”, conclude il consigliere.

Redazione


SPECIALE ELEZIONI 2022 - GENOVA
Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova in vista delle elezioni 2022 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium