/ Politica

Politica | 29 giugno 2022, 17:00

Siccità, a Santa Margherita stop ad irrigazione di orti e giardini

L’ordinanza del comune contro lo spreco dell’acqua

Siccità, a Santa Margherita stop ad irrigazione di orti e giardini

Tra le località che stanno prendendo provvedimenti per arginare il problema della siccità c’è anche Santa Margherita Ligure. Il comune ha infatti disposto alcune limitazioni sull’utilizzo dell’acqua. 

Il documento firmato dal primo cittadino Paolo Donadoni prevede il divieto di utilizzo dell’acqua per l’irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati, per il lavaggio di cortili e piazzali, per il lavaggio domestico di veicoli. Sono previste inoltre limitazioni per chi vuole riempire d’acqua vasche da giardino, fontane ornamentali e simili, anche se dotate di impianto di ricircolo dell’acqua. Anche il riempimento di piscine è soggetto a limitazioni (per le sole piscine è consentito altresì il riempimento delle stesse tramite fornitura di acqua da cisterne debitamente documentato). La disposizione, salvo revoche, resterà in vigore fino al 31 agosto 2022.

L’ordinanza del comune di Santa Margherita è solo l’ultima di una lunga serie. Diverse località infatti, su invito di Regione Liguria, stanno studiando misure per la limitazione degli usi di acqua potabile, considerato l’elevato tasso di siccità. Solo nel Levante hanno adottato misure simili i comuni di ZoagliLavagna e San Colombano Certenoli.

Marco Garibaldi


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium