/ Cronaca

Cronaca | 08 agosto 2022, 11:07

Incendio nell'albenganese: iniziato il rientro degli sfollati, in arrivo il terzo canadair (FOTO e VIDEO)

Il rogo è sempre attivo. Il fronte si sta muovendo verso Cisano sul Neva. Sul posto è previsto l'arrivo dell'assessore regionale Giacomo Giampedrone

Incendio nell'albenganese: iniziato il rientro degli sfollati, in arrivo il terzo canadair (FOTO e VIDEO)

AGGIORNAMENTO ORE 11.30: il Dipartimento Nazionale di Protezione civile ha confermato l’arrivo di un terzo canadair, proveniente da Olbia, che si aggiungerà agli altri due già operativi nello spegnimento dell’incendio di interfaccia che sta interessando la zona di Albenga. Intanto è iniziato il rientro nelle proprie abitazioni delle persone sfollate.

E' sempre in atto l'incendio divampato nell'entroterra albenganese. Le operazioni di spegnimento proseguono sia da terra (sono presenti vigili del fuoco e volontari Aib) che dal cielo con due elicotteri regionali e altrettanti canadair. Secondo quanto riferito sono presenti diversi focolai. Il fronte dell'incendio non minaccia più il borgo di Bastia ma si sta muovendo in direzione di Cisano sul Neva. Una settantina le persone evacuate. 

La Regione comunica che "le trenta persone sfollate del comune di Albenga sono rientrate nelle proprie abitazioni, così come gli evacuati della frazione Coasco Marinaverde e i cittadini che abitano lungo la strada 453 Villanova - Ortovero lato fiume, in quanto zona non coinvolta dall'incendio. L’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone si sta recando sul posto, rimanendo in costante contatto con il Dipartimento Nazionale per valutare la possibilità di un terzo canadair oltre ai due già operativi da questa mattina". 

 

"Ci sono stati dei momenti nei quali le fiamme alte decine di metri hanno sfiorato anche la zona del centro operativo. Molte abitazioni sono state evacuate per motivi di sicurezza - spiega il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma il danno subito dal territorio è incommensurabile. Purtroppo il forte vento ha reso ancora più difficile una situazione già molto complessa". 

Le fiamme sono divampate nel pomeriggio di sabato 6 agosto dai boschi di Arnasco, coinvolgendo poi i comuni di Albenga, la frazione Cenesi di Cisano sul Neva, Ortovero e Villanova d'Albenga. 

Alcune abitazioni lasciate vuote in località Coasco hanno preso fuoco, cosi come una palazzina nella zona di Borgo Verde.

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium