/ Politica

Politica | 07 ottobre 2022, 15:31

Prevenzione incendi boschivi, Mai (Lega): “Nelle scuole, con il cane Artù, insegniamo i buoni comportamenti davanti a un rogo”

In distribuzione nelle scuole primarie della Liguria in questi giorni l’opuscolo “Artù sfida agli incendi boschivi”

Prevenzione incendi boschivi, Mai (Lega): “Nelle scuole, con il cane Artù, insegniamo i buoni comportamenti davanti a un rogo”

Sviluppare nei bambini la cultura del rischio incendi  e della prevenzione è l’intento dell’opuscolo “Artù sfida agli incendi  boschivi”, la cui distribuzione è partita in questi giorni nelle  scuole primarie della Liguria. Oggi sono andato io stesso in alcuni  plessi dell’albenganese a consegnarlo”. Così in una nota il consigliere Stefano Mai, capogruppo Lega in consiglio regionale nel presentare l’iniziativa.

Sono davvero contento che sia partito questo progetto che ho avviato nel 2017 quando ero assessore regionale e che ho sviluppato anche grazie alla collaborazione con l’ANCI Liguria – prosegue -. Il libretto è stato realizzato con il progetto europeo MED-Star in collaborazione con Toscana, Sardegna, Corsica e Région Sud (Francia),  attraverso il quale abbiamo già rafforzato il sistema regionale di antincendio boschivo con attrezzature, corsi di formazione, tecniche per la riduzione del rischio incendio e molto altro”.

La mascotte Artù, un simpatico cagnolino Shih Tzu – spiega il consigliere regionale -, è il protagonista dell’opuscolo a fumetti che aiuterà i più piccoli a capire il comportamento corretto da tenere davanti a un rogo, a conoscere i volontari dell’antincendio boschivo (AIB) della Regione Liguria, che con la loro divisa arancione si occupano di spegnere le fiamme aiutati dai canadair dello Stato e dalla flotta di elicotteri regionali, e a trasmettere l’importanza della salvaguardia dei nostri boschi e del nostro territorio”.

Ricordo che la Liguria è la regione italiana con la maggior percentuale di superfice boschiva d’Italia (circa 70%) e che se vogliamo davvero combattere in modo efficace gli incendi, la lotta deve cominciare prima che le fiamme divampino, insegnando ai ragazzi che appiccare un incendio è un gesto criminale da punire severamente e a evitare gesti imprudenti che potrebbero causarlo, avvicinandoli, con l’aiuto della scuola, a comportamenti virtuosi che permetteranno in futuro di salvare vite e ambiente”, conclude Mai.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium