/ Sport

Sport | 04 dicembre 2022, 10:15

Genoa, chiamata per voltare pagina col Cittadella. Blessin è chiaro: "Altri discorsi chiusi, vogliamo vincere"

Il tecnico tedesco dopo la conferma cerca il ritorno ai tre punti e difende a spada tratta il gruppo: "Rapporto tra me e squadra tutt'altro che rotto, anzi"

Genoa, chiamata per voltare pagina col Cittadella. Blessin è chiaro: "Altri discorsi chiusi, vogliamo vincere"

"Nessun rapporto rotto tra me e la squadra" anzi, dopo questa settimana il legame tra staff tecnico, parso decisamente in bilico dopo la sconfitta di Perugia, e giocatori, accusati da uno striscione apparso nei giorni scorsi sotto la Nord in cui erano invitati a tirare fuori gli attributi o a farsi da parte, è "ancora più stretto. Ma bisogna dimostrarlo in campo".

Sono il rettangolo di gioco e i risultati positivi che su di esso nascono, infatti, la miglior medicina a situazioni come quella vissuta dal Genoa nell'ultimo periodo. E questo Alexander Blessin, confermato nel nome della progettualità tecnica dalla società Genoa, lo sa. Tanto che forse per la prima volta l'obbiettivo di giornata al Ferraris contro il Cittadella (ore 15, arbitro Pairetto) è stato citato a chiare lettere dallo stesso coach di Stoccarda: "Chiudere il discorso e pensare alla partita di domani, dove vogliamo vincere".

Incassata la fiducia della società, definita con grande consapevolezza e onestà dal tecnico "non scontata" e figlia di "una discussione molto vivace con Wander e Spors" ma comunque sempre dipendente dai risultati, staff e squadra dovranno riconquistarsi quella di tutta una tifoseria che spesso pare non aver ben compreso il credo tattico del mister e tantomeno sembra abbia digerito prestazioni incolore, da parte dei giocatori, come quelle contro i fanalini di coda Como e Perugia.

Dalla festa natalizia del Settore Giovanile è arrivata la scossa ai compagni da parte di Strootman, ieri Blessin ha difeso i suoi in tal senso, chiedendo di non mal interpretare le sue parole dette in un italiano ancora da rodare (e parecchio, nonostante sia da quasi un anno al Genoa): "Ho tanta fiducia nel gruppo, credo in me e in settimana abbiamo lavorato bene. Per me il discorso è chiuso".

Per voltare pagina ora l'opportunità arriva da quelle mura amiche troppo spesso parche di gioie per uno stadio che finora ha risposto sempre più che presente e che domani, in segno di protesta contro alcuni provvedimenti giunti a carico di alcuni tifosi dopo la partita col Venezia, per i primi 15' di gara sarà in "sciopero del tifo". I veneti saranno il primo di due test match genovesi (giovedì dell'Immacolata arriva il Sudtirol) per capire, anche in ottica mercato di gennaio, se la rosa andrà ulteriormente rinforzata e come, ma soprattutto per restare in scia dei primi due posti in vista degli scontri diretti col Frosinone e a Bari.

E proprio in vista dell'intenso dicembre, in avanti c'è aria di turnover, con Puscas favorito su Coda. Ma anche qui il mister, che ha ribadito la necessità di maggior cattiveria agonistica come base per dimostrarsi all'altezza e di imparare a sbloccare le gare coi calci piazzati, scaccia la polemica: "Non credo sia il colpevole dei mancati risultati, è solo un po’ stanco. Non punterò mai il dito sui miei giocatori perché poi la responsabilità del risultato è mia. Se ci saranno cambi domani, la decisione è mia anche voglio sempre mettere i migliori undici in campo".

 

PROBABILI FORMAZIONI

GENOA (4-2-3-1): Semper; Hefti, Bani, Dragusin, Sabelli; Frendrup, Strootman; Aramu, Portanova, Gudmunsson; Puscas. All. Blessin

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Vita, Perticone, Frare, Cassandro; Carrieri, Pavan, Branca; Lores Varela; Antonucci, Tounkara. All. Gorini

Mattia Pastorino


Sei un tifoso? Ti occupi di un club di tifosi? Sei un appassionato di calcio?
Contattaci: daremo spazio ai tuoi pareri, umori e commenti sul Genoa. Scrivi a redazione@lavocedigenova.it

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium