Attualità - 26 gennaio 2020, 11:53

“Bordighera giardino d’Europa: arte, cultura e paesaggio negli anni di Raul Zaccari"

Il 27 gennaio alle 17.30 a Genova nella Libreria San Paolo di piazza Matteotti presentazione del video-documentario e del volume

“Bordighera giardino d’Europa: arte, cultura e paesaggio negli anni di Raul Zaccari"

Dopo l’intervento di Salvatore Vento sulla Dc col saggio "Sindacato e partito. La Cisl" ne “La democrazia cristiana a Genova 1943-1993” (a cura di E. Baiardo) ecco il suo nuovo intervento su una personalità, Raul Zaccari, che ha fatto della propria vita una missione per migliorare amministrativamente un territorio di valore come Bordighera: Maria Pia Bozzo, Bruno Orsini e Marco Villa ne parleranno assieme all'autore il 27 gennaio alle 17.30 alle Paoline di piazza Matteotti a Genova.

Frutto di una lunga ed appassionata ricerca storica, questo libro descrive per la prima volta la vita socioculturale della città delle palme nel periodo del suo sindaco più illustre; anni davvero magici dove artisti e intellettuali di ogni genere frequentavano Bordighera attratti dal suo paesaggio e dalle sue radici storico-ambientali che Zaccari riuscì a valorizzare grazie all’elaborazione di uno dei primi piani regolatori generali adottati in Italia che pose le basi per la tutela della ricchezza paesaggistica che ancora oggi rende unica Bordighera.

Giuseppe Balbo, Guido Seborga, Carlo Betocchi e Irene Brin, Giuseppe Piana e Francesco Biamonti, Edoardo Sanguineti, i francesi Raymond Peynet e Jean Cocteau, sono solo alcuni nomi che ricorrono nel libro. Eventi quali il Salone internazionale dell’umorismo e le Mostre dei pittori americani costituiscono esempi concreti della visibilità internazionale di Bordighera rafforzata dalla convinta visione europeista del senatore Raul Zaccari.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

SU