Eventi - 28 aprile 2021, 13:46

A Genova arriva il tour nazionale dell’UGL “Il Lavoro Cambia anche Noi!”

Appuntamento alle 15.30 presso il Parco del Ponte Radura della Memoria Genova

A Genova arriva il tour nazionale dell’UGL “Il Lavoro Cambia anche Noi!”

Oggi, mercoledì 28 aprile arriva a Genova, al Parco del Ponte Radura della Memoria, alle ore 15.30, la ventinovesima tappa del tour itinerante promosso dall’UGL, a bordo di un bus, in occasione della Festa del Lavoro col motto “Il Lavoro Cambia anche Noi!”. Il sindacato ha deciso di essere al fianco dei lavoratori con oltre 30 appuntamenti che si snoderanno lungo l’Italia e che si concluderanno sabato primo maggio a Milano.  

L’obiettivo è quello di raggiungere nei singoli territori i propri iscritti, i dirigenti e tutti i lavoratori alle prese con una crisi economico-sociale che sta acuendo le disuguaglianze. All’incontro, tra gli altri, prenderanno parte: Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, Francesco Zolezzi, Segretario Regionale UGL Liguria e Stelvio Musicò, Segretario UTL Genova. 

L’idea nasce dalla volontà dell’UGL di rivendicare la centralità del lavoro, andando nelle piazze, nelle fabbriche e nelle realtà produttive di tutto il Paese. 

"Siamo qui a Genova, in questo luogo di memoria e di ricordo per omaggiare le persone che hanno perso la vita con il crollo del Ponte Morandi e per celebrare l’orgoglio italiano, la forza dei liguri e la capacità produttiva dell’Italia. Il nuovo Ponte San Giorgio rappresenta un modello virtuoso di rinascita. Ricostruito a tempo di record è l’esempio di quello che l’Italia può fare. Per la Liguria deve essere applicato lo stesso metodo nella costruzione del terzo valico, nel raddoppio della ferrovia del ponente ligure e nella realizzazione della gronda autostradale di Genova di Ponente e di Levante. Potenziare le infrastrutture è uno dei pilastri per il rilancio del Paese, con l’obiettivo di renderlo più competitivo e per incrementare il commercio e il trasporto anche internazionale". Lo hanno dichiarato in una nota congiunta il Segretario Generale UGL, Paolo Capone e Francesco Zolezzi, Segretario Regionale UGL Liguria. 

Dopo Roma, Napoli, Messina, Reggio Calabria, Matera, Brindisi, Bari, Campobasso, San Salvo, Pescara, L’Aquila, Frosinone, Fiumicino, Cagliari, Rieti, Terni, Arezzo, Firenze, Casette D’Ete, Ancona, Ferrara, Venezia, Trieste, Monfalcone, Verona, Trento, Riva del Garda, Piacenza e Genova il viaggio lungo le realtà italiane proseguirà ad Aosta, Torino e Milano.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU