Municipio Medio Levante - 11 giugno 2021, 15:10

La scuola dell’infanzia Pozzo si trasferirà in piazza Palermo

L’obiettivo è inaugurare una nuova sede per la Foce con l’avvio dell’anno scolastico del 2022, nel Municipio Medio Levante sorgerà un Istituto Comprensivo più adatto alle necessità di famiglie e lavoratori

La scuola dell’infanzia Pozzo si trasferirà in piazza Palermo

La scuola dell’infanzia Pozzo si trasferirà in piazza Palermo. Procede spedita e prende sempre più corpo l’iniziativa del Municipio VIII Medio Levante: dare vita a un istituto comprensivo scolastico con scuola materna, primaria e secondaria in piazza Palermo nella struttura dell’ex Istituto Nautico San Giorgio.

La scuola materna attualmente si trova in corso Torino 60 (quella che un tempo era la scuola Pascoli), vicino a via Rimassa e anni fa trasferita dopo aver restaurato i locali. Oggi il piano terra dove c’erano le medie è vuoto.

“Quello in corso Torino utilizzato attualmente è un edificio privato e non comunale - spiega il presidente del Municipio VIII Medio Levante, Francesco Vesco - per cui si paga un fitto passivo”.

Anche per questo motivo si e progressivamente giunti all’acquisto dei locali dell’ex Nautico San Giorgio, di cui è già stata avviata la ristrutturazione del primo piano, che sarà proprio la nuova sede dell’asilo, opera appena avviata.

È del 2019 l’approvazione, in Comune a Genova, del progetto esecutivo e delle modalità di gara, relativo al riutilizzo dell’edificio scolastico dismesso di piazza Palermo 13, lotto conclusivo per l’inserimento della scuola materna, il consolidamento strutturale e il risanamento delle facciate - prima fase: opere strutturali e completamento primo piano e facciate (deliberazione della Giunta Comunale n. 333 del 31/10/2019), con un quadro economico di complessivi 1.460.000 euro, intervento inserito nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2019-2021.

“L’obiettivo è avere una nuova scuola dal settembre 2022, dismettendo l’attuale struttura, che funzionerà ancora per il prossimo anno scolastico, l’ultimo, con il quale si chiuderanno le attività. Si passerà, quindi, dopo aver recuperato la nuova sede, al trasferimento definitivo in piazza Palermo e questo segnerà anche la fine di questo costo piuttosto oneroso. Per il restauro si tratta di una cifra sostanziosa, ma avremo questo nuovo istituto comprensivo, uno degli investimenti più importanti per il nostro Municipio, che ha chiesto i fondi per il finanziamento al Comune di Genova, costi che da soli non possiamo affrontare, in quanto provvediamo solamente agli interventi di manutenzione straordinaria urgente, oltre quella ordinaria. Purtroppo tanti edifici come questo per decenni sono stati mantenuti male e oggi i costi sono lievitati, ma si è voluto pensare alle future generazioni e soprattutto alle nuove famiglie in zona”.

Chi sinora ha dovuto sopportare una situazione non proprio rosea alla scuola materna, sa che il nuovo asilo sarà moderno e di ultima generazione. “Potrà ospitare 5 sezioni per ben 120 bambini e poi successivamente nella struttura si metterà mano anche al piano terra, con un secondo lotto lavori - oggi non ancora finanziato - che garantirà una più ampia ridistribuzione delle aule e una maggiore capacità dell’asilo stesso e più spazi comuni. Sarà un edificio scolastico a 360° come richiede la Foce e soprattutto anche per chi qui ci lavora: è una comodità per tutte le famiglie avere i figli vicino al posto di lavoro e poi tornare a casa tutti insieme. Sono queste le richieste della cittadinanza e noi intendiamo offrire risposte concrete”.

Rosa Cappato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU