Eventi - 15 giugno 2021, 15:59

Illuminiamo la diga foranea con il workshop "Spazio Darsena Lighting" dal 17 al 20 giugno

12 lighting designer provenienti da tutta Europa si incontrano a Genova per ridisegnare il porto con la luce

Illuminiamo la diga foranea con il workshop "Spazio Darsena Lighting" dal 17 al 20 giugno

Da giovedì 17 giugno a domenica 20 giugno, 12 lighting designer provenienti da tutta Europa si riuniscono a Genova per progettare un’installazione di luce sulla diga foranea di Genova. Il laboratorio internazionale è realizzato da Condiviso, spazio collaborativo, in partnership con U-Boot, nell’ambito di Zones Portuaires Festival. La manifestazione vede anche la collaborazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.

Dopo il successo dei precedenti workshop (Spazio Darsena Architettura nel 2017 e Spazio Darsena Design nel 2018), Condiviso lancia 4 giornate di laboratorio dedicate al Porto di Genova e al lighting design, la progettazione della luce finalizzata alla rigenerazione urbana.

Per la prima volta in Italia si riuniscono 12 progettiste donne della luce (che fanno parte della rete internazionale “Women In Lighting”), per confrontarsi e progettare insieme un’installazione illuminotecnica che sarà realizzata sulla Diga Foranea. L’iniziativa intende mostrare come si possano rigenerare luoghi - normalmente non accessibili – attraverso un uso sapiente della luce e come sia possibile valorizzarli “accendendo” su di essi anche l’attenzione del pubblico.

La filosofia del lavoro di progettazione dell’installazione sarà quello di immaginare una città senza confini e divisioni, avere il senso generale del territorio come di uno spazio urbano unico, capace di essere fruibile sia di giorno che di notte.

Il progetto gode del patrocinio di ADI, Associazione nazionale per il Disegno Industriale, e ha come partner di progetto Space Cannon, azienda italiana leader nella realizzazione di impianti luminosi.

Il laboratorio si apre giovedì 17 giugno alle 14,30 presso Condiviso (Calata Andalò di Negro, 16) con il benvenuto da parte delle organizzatrici Maria Pina Usai e Maria Elena Buslacchi (U Boot Lab) e Stefania Toro (Condiviso) e con l’intervento dell’Ing. Marco Vaccari dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale dedicato al progetto della nuova diga.

Il laboratorio vede la partecipazione di Beatrice Bertolini, Lighting Designer, coordinatrice IALD UK, Londra; Camila Blanco, Lighting Designer, Milano, Italia; Giorgia Brusemini, Designer Ambasciatrice Italiana Women in Lighting, Milano, Italia; Chiara Carucci, Lighting Designer, IALD Svezia,, Stoccolma, Svezia; Simona Cosentino, Lighting Designer, Torino, Italia; Martina Frattura, Lighting Designer, Lisbona, Portogallo; Giusy Gallina, Lighting Designer, Torino, Italia; Liliana Iadeluca, Lighting Designer e Lightpainter, Genova, Italia; Marta Mannino, Lighting Designer, Bergamo, Italia; Carla Morganti, Lighting Designer, Parigi, Francia; Sarah Elise Sartore, Lighting Designer, Bergamo, Italia; Stefania Toro, Lighting Designer, Genova, Italia.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU