Politica - 15 giugno 2021, 14:04

Sansa presenta interrogazione su open days AstraZeneca e J&J

Il consigliere regionale ha chiesto alla giunta una rimodulazione per garantire i vaccini preferibilmente consigliati dall’AIFA e dalla comunità scientifica per le varie fasce di età

Sansa presenta interrogazione su open days AstraZeneca e J&J

Open days AstraZeneca e Johnson&Johnson. Il consigliere regionale Ferruccio Sansa (Lista Ferruccio Sansa Presidente) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dai colleghi del gruppo, in cui ha chiesto alla giunta di rimodulare gli open days per garantire i vaccini preferibilmente consigliati dall’AIFA e dalla comunità scientifica per le varie fasce di età, evitando di mettere in ulteriore pericolo i giovani con la somministrazione di vaccini a vettore virale e di assicurare trasparenza e informazioni complete sui vaccini.

Il presidente della giunta con delega alla sanità Giovanni Toti ha ricordato le determinazioni ministeriali dell’11 giugno che hanno provocato la chiusura delle agende per gli under 60: chi è stato prenotato su agende Astra Zeneca riceverà un vaccino mRNA. Restano aperte, invece, le agende Astra Zeneca per gli over 60. Toti ha aggiunto: "Questo comporta una rimodulazione della campagna vaccinale e, verosimilmente, una riduzione di 15 mila vaccini alla settimana in assenza di ulteriori forniture di Pfizer e Moderna".

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU