Genova - 19 giugno 2021, 14:35

Al Museo di Villa Croce di Genova è in mostra "Make it new!"

Il programma della mostra dell'artista ceco naturalizzato olandese Tomas Rajlich.

Al Museo di Villa Croce di Genova è in mostra "Make it new!"

Al Museo di Villa Croce di Genova, che ha sede in una villa ottocentesca in stile neoclassico affacciata sul mare e circondata da un lussureggiante parco, è in mostra  "Make it new!", retrospettiva dell'artista ceco naturalizzato olandese Tomas Rajlich.

Tutti i giovedì, dal 24 giugno al 29 luglio, sarà possibile partecipare a " Mezz'ora con l'opera", un breve approfondimento tematico alla mostra a cura dell'Area Educativa della Cooperativa Solidarietà e Lavoro, per conoscere alcune opere del grande interprete internazionale dell’astrattismo, in dialogo con altre  opere chiave della collezione museale.

 

PROGRAMMA

 

"MAKE I NEW!"

Tomas Rajlich: la linea e il colore

24 giugno, 15 luglio

 

Tomas Rajlich, artista ceco naturalizzato olandese, è protagonista della mostra “Make it new” al Museo

di Villa Croce con la sua importante produzione pittorica e scultorea. La linea, vera protagonista

dell’opera astratta di Rajlich è da lui trattata come base e griglia vera e propria delle sue tele, unita in un

secondo momento al colore e agli studi sulla percezione, che lo accompagneranno in tutta la sua lunga

carriera. Le sue opere sono esposte in stretta correlazione con le opere della collezione Cernuschi

Ghiringhelli del Museo, scelte dallo stesso Rajlich in quanto testimonianza unica dello sviluppo dell’arte

astratta in Italia dagli anni ‘30 in poi.

 

"IO BUCO LA TELA, DA QUI PASSA LA LUCE, PASSA L'INFINITO"

Lucio Fontana

1 luglio, 22 luglio

 

Lucio Fontana e il suo straordinario gesto di bucare la tela, e dunque far penetrare lo spazio reale nella superficie piatta e il render l’arte a livello ambientale, diventano i protagonisti di un ciclo di approfondimenti dedicati alle sue rivoluzionarie teorie e ai suoi principali momenti creativi. Grazie alle opere presenti in mostra si inizierà approfondendo il primo periodo astratto, per poi passare al periodo ligure e alla produzione ceramica. Si terminerà con lo spazialismo, dunque la serie dei “Buchi” e soprattutto dei “Tagli”, senza dimenticare la declinazione di questa nuova teoria spaziale alle sculture.

 

"LA BATTAGLIA PER L'ASTRATTISMO"

La Collezione Cernuschi Ghiringhelli a Villa Croce

8, 29 luglio

 

La collezione Cernuschi Ghiringhelli è un fondo di circa duecento opere donato dalla collezionista Maria Cernuschi Ghiringhelli al museo di Arte Contemporanea di Villa Croce negli anni ‘80. Moglie del gallerista e artista Gino Ghiringhelli, proprietario della galleria Il Milione di Milano, Maria Cernuschi ha conosciuto e collezionato i protagonisti dell’arte del suo tempo credendo, con grande lungimiranza, in giovani artisti che in quel momento erano ancora poco affermati, come ad esempio Lucio Fontana. La galleria Il Milione è stata infatti culla delle pime mostre d’arte astratta in Italia e, in generale, la prima Galleria italiana ad aver esposto opere dell’allora giovane Kandinskij.

 

 

INFO E PRENOTAZIONI

Le visite avranno luogo in 4 fasce orarie serali. Partenza alle ore 18.00/19.00/20.00/21.00 .

Prenotazione obbligatoria ai segg. contatti: tel. 010 580069; email: biglietteriavillacroce@gmail.com (max 5 persone a gruppo).

Costo: 5 € intero, 3€ ridotto, gratuito under 18.

 

 

Museo di Villa Croce

Via Jacopo Ruffini, 3, 16128 Genova

Orari:  martedì, mercoledì e venerdì  9.00/19.00; il giovedì 13.00/22.00, sabato e domenica 10.00/19.30. Lunedì chiuso.

Fino al 22 agosto il museo ospita la mostra MAKE IT NEW! Tomas Rajlich e l’arte astratta in Italia .

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU