Attualità - 13 agosto 2021, 16:15

Ponente, dal 16 al 25 agosto spariscono le corsie gialle per fronteggiare il caos autostradale

La decisione da parte della direzione Mobilità del comune di Genova; telecamere spente dalle 4 del 16 agosto sino alle 22 del 25 anche se Aspi conta di terminare con almeno due giorni d'anticipo

Ponente, dal 16 al 25 agosto spariscono le corsie gialle per fronteggiare il caos autostradale

Nel ponente genovese, da Cornigliano a Voltri, spariscono le corsie gialle riservate al transito degli autobus e dei mezzi speciali regolarmente autorizzati: è una decisione momentanea ma molto importante e il comune di Genova, attraverso l’assessorato alla Mobilità, l’ha assunta per provare a fronteggiare almeno in parte quanto accadrà sulle strade della città a partire da lunedì prossimo e sino almeno al 25 agosto.

In questi dieci giorni, infatti, come annunciato nelle scorse settimane verranno svolti da Autostrade per l’Italia lavori “urgenti e indifferibili” alle gallerie autostradali Provenzale, Torrazza, e Pra’ che comporteranno la chiusura totale, sia di giorno che di notte, della carreggiata in direzione ovest nel tratto compreso tra Genova Aeroporto e Genova Pra’. La carreggiata in direzione est, cioè verso il centro di Genova, resterà aperta con doppio senso di marcia, ma un po’ per il traffico legato alle partenze e agli arrivi dei traghetti dal porto di Genova, un po’ per il normale traffico merci e anche per il traffico privato, pur se ridotto durante agosto, il comune di Genova teme pesantissimi ingorghi ed è per questo che è stata presa l’unica decisione possibile: raddoppiare le corsie lungo l’Aurelia attraverso l’annullamento temporaneo delle corsie gialle.

La decisione di Palazzo Tursi è stata comunicata stamattina e deriva da un’ordinanza firmata ieri dal dirigente della Mobilità e trasporti Alberto Bitossi: “Con decorrenza dalle 4 del 16 agosto alle 22 del 25, o comunque sino a cessate esigenze, la corsia preferenziale istituita in entrambe le direttrici di marcia nel tratto compreso tra piazza Savio e via Voltri è temporaneamente revocata”.

L’ordinanza è stata trasmessa per l’applicazione sia al corpo di polizia municipale che ad Amt affinché vengano spente le telecamere che normalmente rilevano gli accessi non consentiti; per Autostrade si tratta di lavori urgenti ma la società assicura una ‘corsa contro il tempo’ per terminare anche prima della data annunciata del 25 agosto. Francesco Sapio, direttore del Tronco di Genova, spiega: “Ho chiesto a Pavimental, la società che ha in appalto i lavori da Autostrade, di raddoppiare le squadre per anticipare di un paio di giorni le opere sotterranee dove l’imprevisto è dietro l’angolo”.

Nella galleria della Torrazza devono essere realizzati due conci di calotta nuova e il tempo che si prevede è di 5-6 giorni lavorativi; intervento più lungo per la galleria Provenzale: sui 150 metri di lunghezza devono essere collocate le centine per rinforzare la calotta, il fine lavori è previsto per il 25 ma con un aumento della produttività si dovrebbe risparmiare tempo e concludere il 22 o 23. La galleria Pra’, infine, verrà completata in ottobre perché saranno necessarie ulteriori chiusure in notturna anche dopo la data del 25 agosto.

Per questi cantieri Aspi impiegherà cento tecnici per turno ed oltre venti macchinari tra piattaforme elevatrici, escavatrici, perforatrici e autopompe per il calcestruzzo.

Alberto Bruzzone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU