Attualità - 30 novembre 2021, 18:22

Premiate due imprese genovesi per i loro progetti di trasformazione digitale per il turismo

Un’immersione virtuale e una maglietta smart vincono il premio 'Top of the Pid Mirabilia 2021'

Premiate due imprese genovesi per i loro progetti di trasformazione digitale per il turismo

Premiate oggi nel Palazzo della Borsa di Genova le imprese italiane che hanno sviluppato i migliori progetti di trasformazione digitale per il turismo: sul podio un’impresa lucana e due genovesi.

Il vincitore è il gioco ‘Lucanum’ sviluppato dalla pmi innovativa “Informatica srl” e presentato dalla Camera di Commercio della Basilicata, che grazie a un brevetto industriale permette ai giocatori di scoprire l’arte, l’enogastronomia e i panorami dei 131 comuni della Basilicata attraverso un viaggio nella realtà virtuale guidato da un motore logico intelligente. Nato in digitale e giunto all’apice del successo durante il lockdown, il gioco ha anche una sua versione fisica pensata per il ritorno alla normalità, che regala alle città aderenti tavolini per esterni realizzati con materiali di recupero.

Al secondo e al terzo posto due realtà genovesi, rispettivamente la cooperativa Ziguele e la startup Sei Fuori: la prima con ‘Il mare in classe’, affascinante immersione virtuale fruibile nelle aule attrezzate con LIM e guidata da un biologo marino che interagisce in diretta con un video-operatore subacqueo, progetto che nello scorso anno scolastico ha permesso 7500 studenti di immergersi virtualmente sui fondali dell’area marina protetta di Portofino ed è arrivato in 12 regioni italiane. L’idea sviluppata da SeiFuori srl, classificata al terzo posto, è invece la realizzazione, in collaborazione con l’IIT, di una maglietta tecnica per andare in bicicletta, camminare o nuotare, dotata di sensori che permettono di registrare alcuni parametri per monitorare frequenza cardiaca, respirazione e sforzo muscolare, per garantire salute e benessere degli escursionisti o migliorare le prestazioni degli atleti.

Le tre idee vincitrici sono state premiate oggi, nel Palazzo della Borsa, nell’ambito di un seminario organizzato da Promos Italia, dal presidente della Camera di Commercio Luigi Attanasio, che commenta: “Il digitale può fare molto per tutta la filiera del turismo, prova ne sia l’originalità delle idee presentate e i loro tanti possibili usi. Il nostro compito come Camere di Commercio è favorire l’innovazione per aiutare le nostre pmi ad affrontare la transizione, tema che metteremo al centro dell’evento annuale di Mirabilia che ospiteremo l’anno prossimo”.

Delle oltre 50 imprese che hanno presentato domanda di partecipazione al premio, solo 10 sono arrivate alla fase finale, e 9 di loro sono sbarcate ieri a Genova per assistere dal vivo alla cerimonia, cui hanno partecipato, da remoto, il presidente dell’Associazioni Mirabilia Angelo Tortorelli e il Direttore di Dintec, società delle Camere di Commercio per l’innovazione tecnologica, Antonio Romeo.

Oltre ai premi sono state assegnate menzioni speciali a: Fondo Plastico (Treviso-Belluno) con la mostra virtuale Autoritratti per il miglior video; Sharalo (Chieti-Pescara) per il miglior progetto di business e Alguerhome (Sassari) per l’intraprendenza. La giuria che ha aggiudicato i premi (3mila euro al primo classificato e soggiorni di una settimana e un weekend da trascorrere nei territori di Mirabilia rispettivamente al secondo e al terzo) era formata dalle Camere di Commercio di Chieti-Pescara, Genova, Sassari e Treviso-Belluno e da Dintec.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU