Eventi - 11 maggio 2022, 14:40

A Sampierdarena la beneficenza viaggia sulle motociclette, raduno con donazioni per la ricerca contro il tumore della prostata

Sabato 14 maggio la delegazione sarà festosamente invasa da due ruote d’epoca, tanto belle da far sgranare gli occhi. Moto e generosità perché le donazioni derivanti dall’iscrizione saranno devolute per la ricerca contro il tumore della prostata, molto diffuso soprattutto negli anziani

A Sampierdarena la beneficenza viaggia sulle motociclette, raduno con donazioni per la ricerca contro il tumore della prostata

Rombo di moto, suono di strumenti musicali, canto e persino bibite e street food. Sarà un sabato di grande festa il 14 maggio prossimo a Sampierdarena, dov’è in programma un pomeriggio di moto, musica e street food. Appuntamento che torna per la seconda volta (la prima nel 2019) dopo una sosta forzata di due anni a causa della pandemia.

L’evento è stato organizzato da Cafe Racer Genova, associazione di irriducibili amanti delle due ruote d’epoca che ne porteranno in zona moto stupende e che raccontano parte della nostra vita, in anni passati, generalmente felici. Manifestazione che sostituisce anche un’anteprima rispetto al Distinguished Gentleman’s Ride, evento di portata mondiale, organizzato prossimamente e che avrà luogo nella nostra città.

Ma oltre ad offrire a Sampierdarena e Genova un pomeriggio da non perdere per chi ama il motociclismo, si tratta di un’iniziativa nobile e utile, in quanto, spiegano gli organizzatori, le donazioni ricavate con l’iscrizione al Distinguished Gentleman’s Ride, prossimo venturo saranno devolute a favore della ricerca contro il tumore alla prostata, purtroppo a larga diffusione e che, con adeguate terapie che solo la ricerca può sviluppare, è in grande parte vincibile.

La manifestazione è organizzata e avrà sicuro successo e partecipazione di popolo, grazie all’impegno di marito e moglie, imprenditori della zona, Roberta Vieri e Mauro Vigo. “Sarà una festa aperta a chi ha la passione per le moto, ma non solo - spiega la donna - e un momento per trascorrere del tempo insieme aggiungendo intrattenimenti musicali, street food, la gara di braccio di ferro e altre sorprese”.

Ma Roberta Vieri indica anche lo scopo di riproporre Sampierdarena come merita e di levarla una tanto ingiusta, quanto troppo palesata fama di degrado. “Nostri obiettivi principali - afferma - buttare luce su un quartiere denigrato. Certo ci sono stati anche fatti negativi, ma noi ci impegniamo per fare conoscere i maggiori aspetti positivi del posto, che sono tanti. È un quartiere che ha molto da dare. Il nostro primo intento è sempre quello di rivalutarlo, di farlo tornare a essere vissuto come merita; la moto piace, e crea un bel momento di aggregazione e il nostro quartiere ha bisogno di momenti belli come questo”.

Fa eco il marito: “Non è casuale che abbiamo deciso di sfilare per Sampierdarena. È un quartiere che può offrire molto”. Da citare, per la realizzazione dell’evento, il Civ Cantore e Dintorni e tutte le attività commerciali del quartiere che hanno sostenuto l’iniziativa. Per quanto riguarda il programma, che vede le moto protagoniste principali, il raduno è previsto alle 16,30 in via Dino Col, da dove partirà il corteo che sfilerà per la delegazione, transitando in via Cantore, strada principale della zona e dirigendosi quindi in via Nicolò Daste dove ci sarà musica dal vivo con la giovane Vio, cui farà seguito il concerto della rock band Dassistassy. E per finire un ghiotto street food.

Dino Frambati

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU