Attualità - 15 giugno 2022, 17:01

Pegli, sabato la pulizia straordinaria di spiaggia e fondali

Ritorna il 18 giugno, dalle 8,30 in poi, il tradizionale appuntamento organizzato dal Comitato Pegli Bene Comune in collaborazione con la sezione subacquea del Circolo Nautico Ilva. Intanto, prosegue la riqualificazione del Belvedere ‘Padre Guglielmo Salvi’

Pegli, sabato la pulizia straordinaria di spiaggia e fondali

È un appuntamento ormai tradizionale dell’inizio estate pegliese, ma pur sempre eccezionale, visto che viene organizzato e portato avanti da alcuni splendidi e straordinari volontari. Sabato prossimo, 18 giugno, a partire dalle ore 8,30 e per tutta la mattinata, il Comitato Pegli Bene Comune e il Circolo Nautico Ilva organizzano la pulizia della spiaggia e dei fondali presso il lungomare di Pegli e la zona di largo Calasetta, in collaborazione con la Fipsas, ovvero la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee.

Mentre alcuni volontari saranno impegnati sulla terraferma, a rimuovere cicche, plastica, legname e altri detriti e sporcizia dalla spiaggia, i sub del Circolo Nautico Ilva s’immergeranno nel mare di fronte a Pegli alla ricerca di rifiuti che si sono depositati sui fondali marini. Al termine della mattinata, verrà offerto un rinfresco a base di focaccia presso il gazebo del Circolo Ilva, in largo Calasetta.

Si tratta di un importante momento di impegno cittadino a favore dell’ambiente ma anche di un altrettanto importante momento di sensibilizzazione, specie per le nuove generazioni: perché più rifiuti si abbandonano in spiaggia, più rifiuti vanno a finire in fondo al mare, con le drammatiche conseguenze per tutto l’ecosistema.

È una battaglia, quella a tutela dell’ambiente e in particolare della delegazione, che il Comitato Pegli Bene Comune porta avanti sin dalla sua costituzione, con gesti mirati e concreti. Come l’ennesima operazione dei giorni scorsi presso il Belvedere, in fondo alla passeggiata a mare: “Nei giorni scorsi - affermano i volontari - abbiamo completato un altro step di riqualificazione del nostro amato Belvedere ‘Padre Guglielmo Salvi’ di Pegli. Dopo aver nuovamente ripulito la spiaggetta e le rocce sottostanti dalla spazzatura lasciata dai soliti noti, abbiamo posizionato tre nuove fioriere, donateci insieme alla terra dal Municipio VII Genova Ponente, con alcune delle piante grasse regalateci dall’amica Franca Fioravanti. Inoltre, sulla terrazza abbiamo legato alla ringhiera tre vasi posa-cicche a disposizione dei fumatori che frequentano il Belvedere, con l’obiettivo di ridurre la lordura causata da alcuni maleducati che gettano le loro cicche a terra o in mare, con grave danno per l’ambiente e per il decoro urbano”.

E i prossimi obiettivi? Pegli Bene Comune intende “ottenere la collaborazione di Demanio marittimo e Capitaneria di Porto per demolire un manufatto abusivo di cemento che snatura l’identità paesaggistica del luogo, in attesa che Comune di Genova e Aster diano una mano ad avviare quanto prima un’operazione di rigenerazione del Belvedere, dando seguito così al sopralluogo di qualche mese fa”.

Gli esponenti del Comitato ringraziano tutti i cittadini che da sempre si attivano per il ‘bene comune’ e, in relazione al Belvedere, in particolare ringraziano Remo del negozio ‘L’arca di Noè’. Quanto è bella la cittadinanza attiva. E quanto non dev’essere mai, mai e poi mai, data per scontata.

Alberto Bruzzone

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU