Cronaca - 07 ottobre 2023, 07:20

Morte Vincenzo Spera, il giovane non era sotto effetto della cannabis, esclusa l'aggravante

Tolta l'aggravante, la pena per il giovane sarà minore, rischia una condanna da due a sette anni

Morte Vincenzo Spera, il giovane non era sotto effetto della cannabis, esclusa l'aggravante

Non c'è prova dell'alterazione da cannabis dalle analisi del sangue del giovane conducente della Vespa che il 13 marzo scorso ha investito e ucciso il promoter Vincenzo Spera.



La pm Patrizia Petruzziello

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Accedi

Non sei ancora abbonato? Clicca qui

Francesco Li Noce

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU