Attualità - 17 novembre 2023, 09:00

Marco Visciola: “La mia stella Michelin la dedico al nonno, mi ha insegnato tutto” (Video)

Lo chef del Marin che ha riportato il prestigioso riconoscimento a Genova, dove mancava da dieci anni: “Ho imparato le tradizioni della cucina genovese nella mia famiglia”. Poi le ha innovate, come con gli spaghetti al Martini Cocktail

Marco Visciola: “La mia stella Michelin la dedico al nonno, mi ha insegnato tutto” (Video)

Una nuova Stella Michelin brilla nel firmamento genovese: nell’edizione 2024 della celebre guida dedicata ai ristoranti più meritevoli Marco Visciola, executive chef del ristorante Il Marin, nato a Bogliasco, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento. I suoi piatti nascono dal mare, con un occhio sempre attento alle tradizioni e l’altro spalancato verso il futuro.

 

Si aspettava questo riconoscimento?

“Sinceramente no, non me lo aspettavo. Questo è un grande sogno che si realizza: penso che la Michelin abbia ritenuto maturo il momento per darmi questo premio”.

Come sono nati la sua passione e il suo amore per la cucina? 

“La mia passione per la cucina è nata grazie a mio nonno paterno Giovanni, che faceva anche lui il cuoco. Era già molto avanti per il periodo in cui ha vissuto, cucinava in casa e faceva anche lo chef a domicilio, e faceva da mangiare nei banchetti. Mi sono avvicinato così a questa passione”. 

Ci sono dei piatti a cui si è ispirato pensando alla figura del nonno? 

“La grande fortuna che ho avuto è che da lui ho imparato la tradizione, le basi della cucina genovese e italiana. Devo tutto a lui e ai suoi insegnamenti”.  

Come è iniziata la sua avventura al Marin? 

“Ho iniziato a lavorare al Marin nel 2011, quando il 25 aprile ha aperto Eataly a Genova con all’interno il ristorante. Ero capo partita dei primi piatti, mentre lo chef era all’epoca Enrico Panero, giovanissimo anche lui, come tutta la brigata. Piano piano sono diventato sous chef e dal 2014 sono diventato lo chef del ristorante”.

Ci sono già dei progetti per il prossimo futuro? 

“Ora è tempo di consolidare quanto raggiunto e di crescere ancora, ma restando con i piedi per terra, passo dopo passo”.

La Guida Michelin scrive a proposito di Marco Visciola e del Marin: “Al Porto Antico, nell'edificio e allo stesso piano che ospita Eataly, la sala punta sulla semplicità per enfatizzare il panorama che si apprezza attraverso le pareti vetrate. La cucina si basa sul territorio ma lo rinnova con tecniche e idee attuali; ecco, ad esempio, lo spaghetto Martini cocktail, shakerato in sala dallo chef Marco Visciola con bitter Martini e olive in crema e un gin extra virgin alle taggiasche nebulizzato per aromatizzare, oppure i tortelli sostenibili con interiora, lische e testa di pesce in salsa e brodo, con un piacevole tocco di maggiorana a completare il tutto”.

Il ristorante Marin si trova all’ultimo piano dell’Edificio Millo, all’interno di Eataly Genova, con una spettacolare vista sul Porto Antico di Genova.

Chiara Orsetti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU