Attualità - 04 maggio 2024, 14:02

Fair to Share: il progetto che nel centro storico promuove il commercio locale e l’artigianato

Per tutto il mese di maggio dal venerdì alla domenica laboratori, workshop, artigiani e incontri, innovazione con un nuovo pop-up market. L’assessora Paola Bordilli: “Un’altra occasione di formazione di impresa e partecipazione”

Fair to Share: il progetto che nel centro storico promuove il commercio locale e l’artigianato

Fair to Share Genova è un’iniziativa promossa nell’ambito del progetto europeo HUB-IN - Hubs of Innovation and Entrepreneurshipfor the Transformation of Historic Urban Areas finanziato dal programma Horizon 2020 di cui il Comune di Genova è partner e che rientra nel Piano Integrato Caruggi.

Fair to Share è un progetto innovativo guidato da Social Hub Genova che mira a creare un ecosistema completo di supporto al commercio locale, ai liberi professionisti, al fatto a mano e al made in Italy.

Questa mattina è stato inaugurato il “Pop-Up Market” nel cuore del centro storico di Genova, presso gli spazi di Arteprima Factory in Vico San Luca 2/4. L’apertura del pop-up market sarà un’occasione unica per scoprire una vasta selezione di prodotti locali, artigianali e di alta qualità, offerti da una varietà di venditori e creativi e sarà aperto ogni venerdì, sabato e domenica, dalle 10 alle 19, offrendo ai visitatori la possibilità di esplorare e acquistare prodotti unici e originali, direttamente dai produttori e dagli artigiani locali.

"Hub-in- dichiara l’assessore al Commercio del Comune di Genova Paola Bordilli - è un progetto europeo di cui il Comune di Genova è vincitore, partito nel 2020, mira a promuovere l'innovazione e l'imprenditorialità nelle aree urbane storiche, preservando l'identità unica dei siti storici per quanto riguarda i loro valori naturali, culturali e sociali. “Fair to Share”, nel cuore del nostro centro storico, è occasione di formazione di impresa e partecipazione a workshop di artigianato, innovazione delle micro-imprese e riciclo creativo".

"Un altro progetto che rende il centro storico di Genova fulcro di esperienze, di innovazione e di cultura: tutti elementi veicolati dalle idee di Hub-In per il Piano Caruggi che, con l’evento “Fair to Share”  punta allo scambio commerciale, agli acquisti equo-solidali, ma anche alla creatività di produttori e artigiani che si sono messi in gioco per creare uno store condiviso e fare insieme attività, laboratori, incontri e consulenze con professionisti per arricchire l’esperienza dei visitatori", dichiara il presidente del Municipio I Andrea Carratù.

"Fair to Share è un’opportunità unica per riunire la comunità locale, sostenere il commercio etico e promuovere la creatività e l’innovazione - afferma Stefania Capuzzi, project manager di Fair to Share e consulente di Social Hub Genova – Siamo entusiasti di dare il via a questo pop-market e di vedere come contribuirà a rafforzare il tessuto economico e sociale di Genova”.

Fair to share non si limiterà semplicemente a essere un punto vendita: sarà anche un luogo vibrante di attività e scambio culturale.  Oltre al mercato, Fair to Share organizzerà una serie di attività, laboratori, incontri e consulenze con professionisti per arricchire l’esperienza dei visitatori e promuovere la condivisione di conoscenze e idee. 

I partecipanti avranno l’opportunità di partecipare a workshop creativi, incontri informativi, a laboratori di mindfulness, di macrame e di riciclo creativo e sessioni di consulenza personalizzata con professionisti esperti.

Programma generale del pop-up market di Fair to Share sarà disponibile sul sito https://www.fairtoshare.it e sulle pagine sociale di Facebook ed Instagram.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU