Sport - 16 giugno 2024, 13:38

Storico Retegui: con l'esordio contro l'Albania è il primo genoano a giocare un Europeo

Prima di lui ad andarci vicino era stato Borriello nel 2008, ma oltre alla convocazione non si alzò mai dalla panchina

Foto Gabriele Siri

Foto Gabriele Siri

Westfalen Stadion di Dortmund, minuto numero 82. Luogo e ora che entreranno in un certo senso nella storia del Genoa.

No, in campo non ci sono le maglie a quarti rossoblù del Grifone, bensì quelle azzurre della Nazionale Italiana nell'esordio del campionato Europeo di Germania, contro l'Albania. Eppure in quel finale di gara, con gli Azzurri avanti 2-1, mister Spalletti compie, dalla panchina, un gesto destinato a rimanere negli annali della storia genoana mandando in campo Mateo Retegui, peraltro al posto di un altro ex centravanti che ha vestito la maglia genovese come Scamacca.

L'italoargentino diventa così, in una storia ultracentenaria, il primo giocatore nella storia del club più antico d'Italia a scendere in campo nella competizione continentale per nazioni da quando è stata istituita.

Così vicino ci era andato solo un altro giocatore, per lo più sempre centravanti, ossia Marco Borriello che nel 2008 fece parte della spedizione azzurra senza però mai disputare nemmeno un minuto di gioco al servizio di mister Donadoni.

Mattia Pastorino


Sei un tifoso? Ti occupi di un club di tifosi? Sei un appassionato di calcio?
Contattaci: daremo spazio ai tuoi pareri, umori e commenti sul Genoa. Scrivi a redazione@lavocedigenova.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU