Cronaca - 19 giugno 2024, 18:13

Lavagna, muore dopo undici giorni di ricovero la donna caduta in mare con l’auto

Il mezzo in cui si trovava con la sua famiglia era precipitato in mare, provocando ferite gravissime sia a lei che al suo figlio di 6 anni, ancora ricoverato in condizioni critiche

Lavagna, muore dopo undici giorni di ricovero la donna caduta in mare con l’auto

Dopo undici giorni di agonia, è deceduta la donna che lo scorso 8 giugno era rimasta coinvolta in un tragico incidente nel porto di Lavagna

L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato 8 giugno. La famiglia, composta dal padre, la madre e tre figli, stava effettuando una manovra nel porticciolo. Una probabile errata retromarcia ha causato la caduta del veicolo in mare, dopo aver abbattuto una colonnina della diga foranea.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti prontamente i soccorritori del 118, il personale del porto e le forze dell'ordine. Dei cinque occupanti, tre – il padre e due figli adolescenti – sono riusciti a uscire autonomamente dall'auto. La donna e il bambino di 6 anni sono invece rimasti intrappolati e sono stati estratti dai soccorritori in arresto cardiaco. Le manovre rianimatorie hanno permesso di far riprendere loro il battito, e sono stati immediatamente trasferiti in ospedale: la donna a Lavagna e il bambino all'ospedale pediatrico Gaslini di Genova.

Le condizioni della donna sono apparse subito gravissime, tanto che è stata ricoverata in terapia intensiva. Dopo undici giorni di lotta per la vita, la donna è deceduta. Il figlio di 6 anni rimane ancora ricoverato in condizioni critiche al Gaslini.

Resta ancora da chiarire completamente la dinamica dell'incidente. Le autorità stanno indagando per comprendere esattamente cosa abbia portato all'errata manovra che ha causato la tragedia. Le prime ipotesi parlano di una possibile distrazione o di un errore nella gestione della retromarcia.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU