Attualità - 20 giugno 2024, 08:00

Treni, cantieri attivi sul nodo genovese per tutta l'estate

Interruzioni previste sulla Genova - Acqui, mentre sulla litoranea a fine giugno sarà un week end da bollino nero

Treni, cantieri attivi sul nodo genovese per tutta l'estate

Sarà ancora un'estate di passione per quanto riguarda i passeggeri di alcune delle principali linee ferroviarie genovesi interessate da interventi prioritari anche nelle prossime settimane, che comporteranno la presenza di cantieri aperti anche nei prossimi tre mesi estivi per accelerare i lavori di potenziamento delle tratte, in particolare sul nodo di Genova, ed evitare l'impatto più forte sullo spostamento dei pendolari a scuole aperte e uffici a pieno regime.

Gli interventi, come ha spiegato Rfi, riguardano principalmente l'avanzamento dei lavori di realizzazione del Progetto Unico Terzo Valico/Nodo di Genova/Campasso con l'attivazione nelle prossime settimane del nuovo Apparato Centrale Computerizzato di Genova Brignole, l’abbattimento del viadotto ferroviario sul torrente Polcevera nell’ambito delle attività di realizzazione del collegamento Bivio Fegino - Porto Storico e del rinnovato Parco del Campasso. Avanti anche con le attività di realizzazione dei due nuovi binari tra Genova Voltri e Genova Sampierdarena e tra Genova Principe e Genova Brignole.

Le ferrovie sottolineano che continueranno ad essere garantiti i treni con collegamento per le riviere di Ponente e Levante, salvo possibili interruzioni tra Genova Principe e Genova Brignole in specifiche date.

La nuova fase degli interventi all'avvio, del valore complessivo di ottantaquattro milioni di euro, sarà finanziata anche con fondi PNRR, concentrati sul miglioramento del servizio ferroviario sulla linea Genova - Acqui Terme. 

A subire ripercussioni saranno principalmente le linee Genova-Acqui Terme, Genova-Busalla e, più in generale, il nodo di Genova, dove il programma di circolazione dei treni sarà rimodulato con collegamenti passibili di cancellazioni nell’intera tratta, dell'entroterra-centro coperti da bus sostitutivi, o con treni che percorreranno itinerari alternativi.

Tutti i lavori sono stati oggetto di tavoli negli ultimi mesi che hanno visto la partecipazione oltre che delle ferrovie delle associazioni di pendolari insieme a rappresentanti degli enti locali e dei comuni coinvolti, in particolare per quanto riguarda i collegamenti con le vallate, ultimi incontri datati solo poche settimane fa.

Il cuore degli interventi sarà a partire da luglio in avanti: nello specifico a partire dal 6 luglio al 4 agosto per interventi di potenziamento infrastrutturale della linea Genova-Acqui Terme la circolazione sarà sospesa sulla tratta Acqui–Ovada–Campo Ligure. Nei primi due fine settimana del 6-7 luglio e del 13-14 luglio e poi dal 20 luglio al 4 agosto sarà sospesa l’intera tratta Acqui Terme-Genova.

Sulla linea Genova-Busalla invece dal 6 al 16 luglio e dal 27 luglio al 8 settembre sarà sospesa la circolazione nei pressi di Rivarolo per attività di realizzazione del collegamento del bivio Fegino – Campasso – Parco Rugna.

La seconda parte dell'estate vedrà proseguire dal 5 agosto all'8 settembre attività di realizzazione del quadruplicamento Genova Voltri - Genova Sampierdarena nell' dei lavori del Nodo di Genova-Terzo Valico, con limitazioni, cancellazioni o percorsi itinerari alternativi sulle linee Genova-Acqui Terme tra Campo Ligure e Genova, Genova-Busalla e Genova-Arquata-Novi Ligure.

Lavori che proseguiranno anche dal 4 all'8 settembre per attività di realizzazione del collegamento bivio Fegino – Campasso – Parco Rugna, con sospensione della circolazione nei pressi di Genova Rivarolo. 

In questa fase estiva saranno realizzati tra gli altri il rinnovo e il risanamento di 12 km di binario tra Campo Ligure e Ovada, un nuovo sottopasso  con l’abbattimento delle barriere architettoniche nella stazione di Prasco Cremolino, manutenzioni straordinarie alle gallerie Colla, Pre di Mè, Turchino e al viadotto Roveresso, nonché ulteriori lavori di manutenzione degli impianti di armamento e tecnologici e all'avvio al grande cantiere della galleria artificiale di Mele.

Cantieri condotti in modo continuativo in orario sia diurno che notturno per "minimizzare per quanto possibile l’impatto sui viaggiatori inon interferendo con i flussi dei pendolari scolastici con disagi ad un minor numero di viaggiatori sul percorso casa - lavoro rispetto ai periodi invernali", come ribadisce Rfi.

Sul nodo litoraneo e in particolare nei collegamenti tra Genova e Savona sarà da monitorare con attenzione l'ultimo fine settimana di giugno quando dalle 8 di venerdì 28 alla mezzanotte di domenica 30 giugno è programmata  l’attivazione dell’Appatato centrale computerizzato e tutti i collegamenti da e per Genova Brignole potranno subire soppressioni e limitazioni puntuali in altre stazioni. Ripercussioni anche sui collegamenti metropolitani Genova Voltri-Genova Nervi che saranno sospesi nell’intera giornata di sabato 29 giugno.

Valentina Carosini

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU