Attualità - 21 giugno 2024, 16:44

Emergenza caldo, Regione Liguria vara le misure per le fasce più deboli della popolazione

Attivo sette giorni su sette, dalle 8 alle 20, il numero verde regionale (800 593235) per offrire orientamento e supporto

Emergenza caldo, Regione Liguria vara le misure per le fasce più deboli della popolazione

Con l’arrivo dell’estate 2024, la Regione Liguria ha ufficialmente varato il Piano Caldo, un'iniziativa annuale volta a contrastare gli effetti delle ondate di calore sulle fasce di popolazione più vulnerabili. 

Questo piano prevede azioni mirate per prevenire e ridurre i rischi associati alle elevate temperature, con particolare attenzione agli anziani e alle persone fragili.

Il Piano Caldo entrerà in vigore in caso di bollettino arancione o rosso e interesserà circa 5.500 persone in Liguria. Le misure includono il coordinamento tra medici di famiglia, Asl e presidi sanitari territoriali. A partire da luglio, una campagna di prevenzione con clip educative di Camilla e Corrado Tedeschi illustrerà i comportamenti corretti per prevenire i danni da calore eccessivo.

"Il sistema sociosanitario ligure è pronto per affrontare le settimane più calde dell’anno” - afferma Alessandro Piana, presidente ad interim della Regione Liguria -“Grazie alle campagne informative e al coordinamento tra medici e Asl, possiamo garantire la sicurezza di cittadini e turisti”.

Un numero verde regionale (800 593235) è attivo sette giorni su sette, dalle 8 alle 20, per offrire orientamento e supporto. Questo servizio, potenziato durante l'estate, consente anche la presa in carico di nuove persone fragili, monitorando le loro condizioni di salute e rispondendo a piccole necessità quotidiane.

"Grazie alla rete degli Enti del Terzo settore, possiamo offrire un supporto capillare sul territorio - spiega Giacomo Giampedrone, assessore alle Politiche Sociosanitarie - I custodi sociali e i maggiordomi di quartiere sono fondamentali per il monitoraggio delle ondate di calore”.

Le residenze per anziani saranno monitorate quotidianamente attraverso bollettini climatici che identificheranno i livelli di rischio. Ernesto Palummeri, responsabile del centro per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore di Alisa, sottolinea l’importanza di adottare comportamenti corretti in caso di allerta.

CAMPAGNA CONTRO L'ABUSO DI ALCOL

Oltre al Piano Caldo, la Regione Liguria lancia la campagna "Addicted to Life – Non te la bere" per prevenire l’abuso di alcol tra i giovani, in particolare il binge drinking. Questa iniziativa, nata in Emilia-Romagna, è ora estesa a livello nazionale. Coinvolge il sindacato dei locali da ballo SILB-FIPE, che partecipa attivamente nella sensibilizzazione e formazione del personale delle discoteche.

"Il coinvolgimento del SILB-FIPE è cruciale per promuovere comportamenti responsabili - afferma Mattia Nicotera, presidente SILB-FIPE Genova - Abbiamo avviato collaborazioni con istituzioni per intervenire su criticità come l’emergenza droga e la sicurezza stradale”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU