#ILBELLOCISALVERÀ | 01 agosto 2022, 17:16

I favolosi anni Ottanta a Pietra Ligure, dj Fabietto: "Nel backstage con i Depeche Mode. Indimenticabile”

In quegli anni allo stadio comunale passavano grandi nomi come Claudio Baglioni, Vasco Rossi, Eros Ramazzotti e Joe Cocker

I favolosi anni Ottanta a Pietra Ligure, dj Fabietto: "Nel backstage con i Depeche Mode. Indimenticabile”

 

Oggi tappa nel passato per la rubrica #ILBELLOCISALVERÀ: più precisamente nei favolosi anni ’80 a Pietra Ligure, gli anni dei grandi concerti e di esibizioni memorabili presso l’ex campo sportivo alle spalle del centro storico, oggi un parcheggio.

Non sono una nostalgica, guardo sempre avanti con curiosità, però i grandi nomi che hanno calcato il palco di Pietra Ligure negli anni ’80 sono rimasti impressi nella mia memoria e mi capita di ripescare nei meandri dei ricordi “fotografie” forse un po’ sbiadite di canzoni, autografi e forti emozioni di ragazzina. A Pietra Ligure vidi il mio primo concerto: Claudio Baglioni, come dimenticare. Poi ne seguirono tanti, Vasco Rossi (mia mamma, a dire il vero,  mi vietò di andarci, e non gliel’ho mai perdonato, però stazionai tutto il tempo fuori dalle mura dello stadio), gli Iron Maiden, forse l’anno clou fu l’estate del 1986 in cui si concentrarono Mango, Eors Ramazzotti, Francesco Guccini, Scialpi, Antonello Venditti. Ma non solo artisti italiani, anche star internazionali, come Joe Cocker e i Depeche Mode.

A proposito dei Depeche Mode, il 26 maggio scorso la band ha perso il tastierista Andy Fletcher, scomparso a Londra all’età di 60 anni. Una notizia che ha sconvolto non solo Dave Gahan e Martin Gore, gli altri membri del gruppo, ma anche i loro innumerevoli fan, che hanno dovuto dire addio ad Andy Fletcher, fondatore del gruppo nel 1980. Quando vennero a Pietra Ligure erano agli albori della loro lunga carriera, ancora non conosciutissimi e attirarono poco più di 3mila fan. Pochi ma fortunati, perché il gruppo aveva tanto da esprimere. Era  il tour di Black Celebration, per gli intenditori pieno di contenuto, suggestivo, maturo.

Ne ho parlato con il dj Fabietto Cataneo, annoverato tra i 365 fan più fedeli del gruppo nel mondo, che allora vide quel concerto 2 volte, ma in modo diverso. “Sono un fan dei Depeche Mode di vecchissima data. Nell’86 andai al concerto della band il 4 agosto a Fréjus e il 5 agosto a Pietra Ligure. Ma non era in conto, perché a Pietra non ci andai da spettatore. Mi arruolarono per il servizio d’ordine all’ingresso del backstage. Il concerto a Pietra lo vidi da dietro quindi e fu bellissimo, emozionante”.

“Alla fine del concerto feci entrare la mia ragazza dell’epoca nel backstage e ci facemmo diverse foto. In una delle immagini che conservo come gioielli, uno dei membri della band indossava una maglia passata alla storia - racconta -. Io sono cresciuto con loro, li ho visti dal vivo 9 volte, l’ultima volta a Barolo nel 2019, una delle tappe della loro ultima tournée”.

Il gruppo seleziona un fan tra tutti nel mondo per gestire la pagina Facebook ufficiale per un giorno e, recentemente, è stato scelto proprio Cataneo: “Una grandissima emozione e un premio per una vita passata a seguirli e ad ascoltare la loro musica. Sono anche stato scelto da un editore francese per un libro su fan di tutto il mondo, dove è stata pubblicata una mia esperienza con i Depeche Mode e la celebre immagine con quella maglia provocatoria, almeno all’epoca”.

È un vero peccato che a Pietra, e in generale in tutta la Liguria, non si siano più fatti grandi concerti come quelli degli anni ’80. Speriamo che il Jova Beach che si è tenuto all’ippodromo di Villanova d’Albenga apra a una nuova serie di grandi eventi di cui sia la Liguria che i fan delle star della musica sentiamo il bisogno”, conclude il dj.

Siamo in tanti a sperarlo.
#ILBELLOCISALVERÀ

 

Maria Gramaglia

Leggi tutte le notizie di #ILBELLOCISALVERÀ ›

Leggi anche

domenica 24 luglio
domenica 17 luglio
domenica 03 luglio
domenica 26 giugno
domenica 12 giugno
domenica 05 giugno
domenica 22 maggio
domenica 08 maggio
domenica 01 maggio
lunedì 18 aprile
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium