/ Eventi

Eventi | 23 marzo 2019, 14:40

"Eugenia. Storia di un uomo" di Suzanne Falkiner alla Berio

Martedì 26 marzo alle ore presso la Sala Chierici della Biblioteca Berio verrà presentato il libro Eugenia. Storia di un uomo della scrittrice australiana Suzanne Falkiner (Il Canneto Editore)

"Eugenia. Storia di un uomo" di Suzanne Falkiner alla Berio

Martedì 26 marzo alle ore presso la Sala Chierici della Biblioteca Berio verrà presentato il libro Eugenia. Storia di un uomo della scrittrice australiana Suzanne Falkiner (Il Canneto Editore).

Alla presentazione interverranno, oltre a Nicolò De Mari, socio e direttore editoriale de Il Canneto Editore, Silvia Neonato, giornalista, saggista e storica della storia del femminismo, Isabel Fanlo Cortès, docente di sociologia del diritto e delle professioni legali, teorie della giustizia e introduzione agli studi di genere presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Genova, Annamaria Biavasco e Valentina Guani, traduttrici del volume.

La storia di Eugenia Falleni è talmente ricca di colpi di scena e di esperienze inverosimili da sembrare inventata, e si presta, infatti, alla trasposizione letteraria. Ma non è di un romanzo che stiamo parlando. Il volume scritto dalla Falkiner è una vera e propria ricostruzione storica, basata su numerosi documenti d’archivio, lettere, articoli di giornale, fotografie e resoconti giudiziari. Nata in Italia ma cresciuta fin dalla tenera età in Nuova Zelanda e poi in Australia, Eugenia trascorre quasi tutta la sua vita vestendo i panni di un uomo (cambiando il proprio nome nel corso degli anni in Eugene Falleni, Harry Leo Crawford, e infine, come donna, Jean Ford) e svolgendo mestieri esclusivamente maschili, in un’epoca – gli anni a cavallo tra ’800 e ’900 – in cui essere transgender è davvero pericoloso.

Nella sua vita, prima come donna e poi come uomo, si sposa più volte, ha una figlia (in seguito a una violenza) e viene infine condannata per omicidio. Il processo avrà un’enorme risonanza sulla stampa locale, suscitando scandalo e disprezzo quando verrà diffusa la vera identità dell’accusato. Ma, come per molte storie di delitti e immoralità, ancora oggi questa figura rimane in parte avvolta nel mistero, e le domande sulla sua “verità” restano tante. Il certosino lavoro dell’autrice, che affronta ogni fase della vita della Falleni con rispetto e grande competenza, fa luce su una biografia che diventa anche una preziosa testimonianza storica della vita sociale dei luoghi in cui essa si svolge.

Suzanne Falkiner (Sydney, 1952) è autrice di romanzi e biografie. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia, ha viaggiato molto visitando Asia, Europa e Sud America, e ha vissuto a Parigi, in Italia e a New York, dove ha approfondito gli studi in Fiction, Non-fiction e Editing presso la Columbia University. Collaboratrice di numerosi giornali e riviste del suo Paese, nel 2005 ha conseguito il dottorato in Arti Creative presso la University of Technology di Sydney. I suoi lavori sono stati più volte selezionati tra i finalisti di premi letterari. Il volume Eugenia: a man è uscito nel 1988 per Pan Books e nel 2014 per Xoum. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium