/ Eventi

Eventi | 11 luglio 2021, 14:11

‘Festival in una notte d'estate’, la seconda settimana inizia con ‘Gradiva’ (FOTO)

Propone in pieno quel mix tra prosa, musica e danza che rappresenta la cifra della kermesse organizzata da Lunaria Teatro e giunta quest'anno alla 24^ edizione

‘Festival in una notte d'estate’, la seconda settimana inizia con ‘Gradiva’ (FOTO)

La seconda settimana del 'Festival in una notte d'estate' in piazza San Matteo a Genova propone in pieno quel mix tra prosa, musica e danza che rappresenta la cifra della kermesse organizzata da Lunaria Teatro e giunta quest'anno alla sua 24^ edizione.

S’inizia il 12 ed il 13 luglio proprio con la nuova produzione della compagnia diretta da Daniela Ardini e Giorgio Panni, 'Gradiva', con Sara Mennella e Francesco Patanè, candidato al Nastro d'Argento come miglior attore non protagonsta per il film 'Il cattivo poeta', messa in scena eccezionalmente nel chiostro, anziché sul sagrato, di San Matteo. Il testo è tratto dall’omonima novella dello scrittore tedesco Wilhelm Jensen, vissuto a cavallo tra XIX e XX secolo, che egli stesso definì “una fantasia pompeiana”: un giovane archeologo, Norbert Hanold, scopre a Roma un antico bassorilievo raffigurante una ragazza colta nell'atto di camminare, dal quale è straordinariamente colpito proprio per il particolare incedere della giovane donna che ribattezza, appunto, “Gradiva”, vale a dire “colei che risplende nel camminare”. Ad aggiungere ulteriore valore a questo racconto, il fatto che Sigmund Freud, padre della psicanalisi, vi abbia basato il suo primo studio applicato all’arte.

Il 15 luglio è invece protagonista la danza - con 'Life', il nuovo spettacolo di Alex Atzewi e della sua Atzewi Dance Company, che vuole trasmettere al pubblico tutta la voglia di ritorno alla vita provata, dopo un anno e mezzo di pandemia, da quello che è uno dei più apprezzati ballerini della scena nazionale - mentre il 16 luglio spazio alla musica di Filippo Gambetta, Sergio Caputo e Fabio Vernizzi che, nel loro concerto intitolato “Maestrale”, si avventurano nel repertorio da danza europeo, dal “valse musette” alle musiche tradizionali.

Il 17 luglio infine torna protagonista la prosa, grazie alla torinese Assemblea Teatro che propone un classico di Luis Sepúlveda capace di affascinare tanto i bambini come gli adulti, 'La gabbianella e il gatto', con Cristiana Voglino, Pietro Del Vecchio e Andrea Castellini, per la regia di Renzo Sicco. Sempre sabato, sconfinamento nell'entroterra con“Marzari, un uomo in frac”, il fortunatissimo spettacolo dedicato allo Scio Rattella mattatore delle radio genovesi negli anni '50 e '60 e interpretato da Andrea Benfante, per il quale l'appuntamento è alle 21 a Isola del Cantone.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium