/ Sport

Sport | 07 ottobre 2022, 13:00

Riflettori su Marassi: punti sempre pesanti tra Genoa e Cagliari. Alle 20.30 il big match di Serie B

Grifone chiamato a confermare le buone sensazioni restituite nelle ultime due uscite contro una diretta concorrente per la promozione. Blessin tra conferme e ritorni

Clima da big match stasera al Ferraris (foto di Gabriele Siri)

Clima da big match stasera al Ferraris (foto di Gabriele Siri)

Cambiano gli scenari, eppure tra Genoa e Cagliari le ultime recenti sfide, compresa quella di stasera (ore 20.30, arbitro Marchetti di Ostia e Var Mazzoleni di Bergamo), sono da "circoletto rosso" nel calendario stagionale della compagine rossoblu genovese.

Pur essendo solamente all'ottava giornata, e con 90 punti ancora in palio da qui alla definizione delle sorti del campionato di Serie B, la sfida ai sardi può diventare una delle sliding doors nella stagione del Grifone. Non c'è più in gioco la salvezza come in due degli ultimi delicati precedenti, la posta in palio stavolta è quella riguardante l'alta classifica dove il Genoa punta a consolidarsi dopo le ultime due buone uscite contro Modena e Spal.

Partite che hanno rilanciato, dopo la sconfitta di Palermo, un Vecchio Balordo apparso in uno stato di forma crescente e da consolidare contro uno degli avversari più accreditati nella corsa per il salto di categoria. Nonostante proprio le ultime due giornate non abbiano affatto sorriso ai ragazzi di Liverani, ora sulla graticola al netto del grave lutto personale che ha colpito il tecnico (ex della sfida insieme a Goldaniga e Altare che, con ogni probabilità, presidieranno stasera la difesa cagliaritana), con altrettante rumorose sconfitte.

Per questo il mister romano ha presentato la gara alla vigilia come una sfida "bella e importante, da giocare con forza e intensità", caratteristiche non mancano certo ai suoi che però vanno abbinate a una capacità di resistenza all'urto difensiva mai segno distintivo delle sue squadre, più votate a proporre gioco che a distruggere quello avversario. Insomma, l'avversario spesso rivelatosi più congeniale a un Genoa sempre in gol nelle ultime dieci sfide agli isolani messo a un banco di prova "ideale" per testare la forza della sua rosa.

Anche tatticamente, aspetto per il quale il tecnico Blessin chiede innanzitutto concentrazione a prescindere dalle scelte: "Ci aspetta una partita contro una squadra molto tosta, arrabbiata e quindi dovremo essere subito pronti. Dobbiamo darci da fare per vincere questa sfida, consapevoli che sarà una partita molto difficile" ha detto il coach tedesco sottolineando come "ogni avversario che gioca contro di noi darà il massimo sapendo che è una partita speciale".

Una vigilia in cui il tecnico ha confermato poi, lasciandolo intendere, come la rosa a sua disposizione sia di grande valore. Lo si è visto nell'efficacia del turnover praticato a Ferrara dov'è stata stravolta per tre quarti la difesa rispetto al consueto e dove si è visto il tanto auspicato (dai tifosi) tridente dietro all'unica punta Coda. "Ho due opzioni: o faccio rigiocare gli undici di Ferrara oppure ho altre idee su come affrontare il Cagliari. Dipende anche da come è andata la settimana, da come stanno i ragazzi". E anche, pare, dalla presenza o meno in campo di Rog.

Ancora fermi ai box Badelj e Sturaro, in mezzo al campo fiducia rinnovata a Frendrup e Strootman, dietro ai quali dovrebbe tornare ad agire il duo difensivo Bani-Dragusin con la conferma della coppia di esterni Sabelli-Pajac. Dovrebbe essere della partita invece Jagiello, uscito per un brutto colpo sabato scorso, possibile titolare sulla trequarti insieme ad Aramu e Gudmundsson alle spalle di un Coda sempre più trascinatore  e nell'ultima uscita anche capitano.

PROBABILI FORMAZIONI

GENOA (4-2-3-1): Martinez; Sabelli, Bani, Dragusin, Pajac; Frendurp, Strootman; Jagiello, Aramu, Gudmundsson; Coda. Allenatore: A. Blessin.

CAGLIARI (4-3-3): Radunovic; Zappa, Goldaniga, Altare, Obert; Viola, Makombou, Deiola; Nandez, Lapadula, Mancosu. Allenatore: F. Liverani

Mattia Pastorino


Sei un tifoso? Ti occupi di un club di tifosi? Sei un appassionato di calcio?
Contattaci: daremo spazio ai tuoi pareri, umori e commenti sul Genoa. Scrivi a redazione@lavocedigenova.it

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium