/ Cronaca

Cronaca | 26 agosto 2018, 17:29

Da 58 anni in vacanza a Sant'Anna Collarea: la storia di Ester Vigo, 99enne genovese

La donna è affezionata al territorio monregalese e vi fa ritorno ogni estate. "Mi ospita la signora Anna, a cui voglio tanto bene", racconta

Da 58 anni in vacanza a Sant'Anna Collarea: la storia di Ester Vigo, 99enne genovese

"Vengo in vacanza a Sant'Anna Collarea da 58 anni, 58! Sono veramente tanti e alla signora Anna che mi ospita voglio tanto bene": gli occhi di Ester Vigo, 99 anni, si illuminano quando ripercorre la storia della sua vita, soffermandosi sui periodi di villeggiatura. Lei è una "fedelissima" della frazione del Comune di Montaldo di Mondovì, tanto che lo stesso portale telematico dell'ente municipale ha ritenuto opportuno dedicarle uno spazio.

La donna, nata a Sestri Ponente il 7 giugno 1919, si è confidata con Matteo Prucca, al quale ha dichiarato: "Avevo cinque sorelle e due fratelli, che aiutavo spesso a fare i compiti oltre alle faccende di casa. La mia famiglia era attiva nel commercio e aveva negozi di frutta e verdura, macellerie e due lavanderie. Io sono stata la prima tra tutti i parenti a svolgere un'attività non inserita in quel contesto, dopo aver frequentato nove anni di scuola. Ho lavorato dal miglior sarto di Sestri e successivamente, a diciotto anni, ho vinto un concorso per lavorare come operaia alla manifattura delle sigarette. Ho fatto carriera e dopo poco tempo sono diventata computista principale all'ufficio cassa".

Negli anni ha dimostrato sempre di godere di ottima salute, tanto che, ad oggi, non assume farmaci e riesce ancora a inserire il filo nella cruna dell'ago senza indossare gli occhiali. La vita, però, l'ha messa a dura prova, costringendola a sopportare il dolore atroce della perdita del figlio, in passato calciatore professionista nella Sestrese e nella Sampdoria.

Ama alla follia suo nipote e suo bis nipote, a cui pensa in continuazione; inoltre, in passato ha ricevuto un premio teatrale per la recitazione di una poesia e, ancor oggi, balla il lento come una professionista.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium